Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

In ottomila per l’udienza, Papa Francesco firma autografi ai ragazzi

Immancabili anche i selfie con il Pontefice
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Giorno di udienza per Papa Francesco. Il Pontefice, alle 09.35, ha fatto il suo ingresso nell’Aula Paolo VI acclamato da circa 8.500 fedeli.

Subito è stato festosamente richiamato da un gruppo di studenti in divisa rossa e nera, che da un lato all’altro delle transenne che delimitano il corridoio centrale se lo sono “conteso” richiamandolo ora dall’una, ora dall’altra parte.

Francesco, che ha chiacchierato e ha riso volentieri con i giovani, ha stretto mani, si è sottoposto agli immancabili “selfie” e ha anche, pazientemente, firmato molti autografi sui biglietti gialli di ingresso all’udienza che i ragazzi gli hanno porto. Tra i cartelli di benvenuto che si sono potuti scorgere, anche uno bianco con la scritta in nero: “Santità, l’aspettiamo a Reggio Calabria”.

Dopo i ragazzi, è stato il turbo di tre donne anziane, capelli bianchi ma viso arzillo, che lo hanno salutato scambiando anche loro qualche parola con Francesco. Una giovane donna incinta, accompagnata da suo marito, ha chiesto una benedizione per il bimbo che porta in grembo, e il Papa le ha accarezzato delicatamente la pancia.

Fonte: agensir.it

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»