Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La politica italiana condanna i fatti di Washington. Conte:”Violenza incompatibile con democrazia”

Dal premier Conte a Ursula Von Der Leyen fino a Meloni e Salvini: condanna unanime
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Unanime condanna da parte dei politici italiani per l’assalto dei supporters di Trump al Congresso. Su twitter tutti i leader politici hanno voluto commentare a caldo quanto stava avvenendo, condannando l’estremismo del presidente uscente.

CONTE: VIOLENZA INCOMPATIBILE CON POLITICA, CONFIDO IN SOLIDITA’ ISTITUZIONI

“Seguo con grande preoccupazione quanto sta accadendo a #Washington. La violenza e’ incompatibile con l’esercizio dei diritti politici e delle liberta’ democratiche. Confido nella solidita’ e nella forza delle Istituzioni degli Stati Uniti”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte.

VON DER LEYEN: CREDO NELLA FORZA DELLE ISTITUZIONI E DELLA DEMOCRAZIA USA

“Credo nella forza delle istituzioni e della democrazia americana. La transizione pacifica del potere e’ centrale, JoeBiden ha vinto le elezioni. Non vedo l’ora di lavorare con lui come prossimo presidente degli Stati Uniti”. Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, lo scrive su Twitter.

DI MAIO: QUANTO STA ACCADENDO A WASHINGTON È SFREGIO A DEMOCRAZIA

“Quanto sta accadendo a Washington in queste ore e’ gravissimo. Un vero e proprio sfregio alla democrazia, un attacco alle liberta’ del popolo statunitense. Condanniamo con forza ogni forma di violenza, nell’auspicio che ci sia quanto prima un passaggio di poteri ordinato e pacifico”. Luigi Di Maio, ministro per gli Affari esteri, lo scrive su Twitter.

ZINGARETTI: ECCO DOVE PORTA L’ESTREMISMO IN POLITICA

“Mai avremmo pensato di vedere negli Usa immagini di questo tipo. Tutti vicini alla forza della democrazia americana per difenderla da questi attacchi. Ecco dove porta l’estremismo in politica”. Cosi’ il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

RENZI: IMMAGINI CHE FANNO MALE, POPULISMO DEVASTANTE PER ISTITUZIONI

“Fanno male le immagini dal Campidoglio, tempio della democrazia americana. Molto male. Il populismo lascia tracce devastanti per la credibilita’ delle istituzioni. E purtroppo violenza verbale chiama violenza fisica”. Cosi’ il senatore Matteo Renzi, leader di Italia Viva.

FRATOIANNI: TRUMP GOLPISTA IN DOPPIOPETTO

“Trump sguinzaglia le sue squadracce. Un golpista in doppiopetto, pericoloso e inquietante, che deve essere trattato come tale. Difendere la democrazia”. Lo scrive su Twitter il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, parlamentare di Leu.

MELONI: SPERO VIOLENZE CESSINO COME CHIESTO DA PRESIDENTE TRUMP

“Seguo con grande attenzione e apprensione quanto sta accadendo negli Stati Uniti, mi auguro che le violenze cessino subito come chiesto dal Presidente Trump. In questi momenti serve grande prudenza e serieta’. Mi auguro che la situazione possa tornare al piu’ presto alla normalita’”. Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, lo scrive su Twitter.

SALVINI: VIOLENZA NON E’ MAI SOLUZIONE, VIVA DEMOCRAZIA SEMPRE

“La violenza non e’ mai la soluzione, mai. Viva la Liberta’ e la Democrazia, sempre e dovunque”. Cosi’ Matteo Salvini, su twitter.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»