“Il cane non può salire sull’aereo”, i padroni lo abbandonano all’aeroporto di Bologna

La cucciola, priva di microchip, ora è affidata al canile comunale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Abbandonare il cane in aeroporto perché non può salire sull’aereo. È quello che ha tentato di fare una coppia di americani a Bologna che domenica sera ha lasciato la cagnolina tra le auto del parcheggio all’aeroporto Marconi. Come ricostruisce la Questura di Bologna, i due hanno tentato invano di imbarcare il cane sul loro volo diretto a Mosca perché, non avendo idonea documentazione sanitaria relativa alla cucciola, il personale ha impedito all’animale di salire a bordo. La coppia, quindi, ha deciso di abbandonare il cane (una cucciola di Jack Russell), chiuso in un trasportino, tra le auto del parcheggio dell’aeroporto. Prima l’animale è stato recuperato dalla Polizia di frontiera e poi la coppia, fermata mentre tentava di salire sull’aereo, è stata deferita all’autorità giudiziaria per l’abbandono. La cucciola, priva di microchip, ora è affidata al canile comunale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

7 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»