Usa, Pelosi (Congresso): “Comincia l’era Biden, tutti al lavoro”

La speaker della Camera: "Recuperare su covid, economia e ambiente"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Trump e’ stato distruttivo. Ora ci stiamo preparando alla presidenza Biden-Harris, che chiaramente stanno vincendo. Joe Biden sara’ un presidente in grado di unire questo Paese“. Nancy Pelosi, la speaker della Camera dei rappresentanti, e’ intervenuta in conferenza stampa a Washington in quello che e’ apparso un annuncio indiretto di Joe Biden 46esimo presidente degli Stati Uniti d’America.
La vittoria di Biden non e’ stata ancora ufficializzata. Lo spoglio delle schede sta ancora proseguendo in sei stati e Pelosi ne ha approfittato per ricordare che “il conteggio dei voti e’ il fondamento della nostra democrazia. Vi chiedo percio’ di essere calmi, pazienti e fiduciosi finche’ non saranno conclusi”. Ciononostante Pelosi ha garantito che nei prossimi giorni i democratici si metteranno al lavoro per un piano contro il Covid-19 “e vorremmo che i repubblicani si sedessero intorno al tavolo con noi”. Ha passato in rassegna le principali sfide che attenderanno i democratici: la risposta al coronavirus, che ha superato proprio nell’Election Day la soglia record di 100.000 casi in un giorno, e che comprende lo sviluppo di un vaccino. A seguire per la speaker c’e’ la questione economica, pensando alle migliaia di disoccupati nel Paese, poi la sicurezza alimentare, l’accesso ai servizi e la tutela ambientale.

LEGGI ANCHE: ‘The Independent’ su Salvini: “Complottista cheerleader di Trump”

Elezioni Usa: a Trump restano i ricorsi, ma la strada è tutta in salita

LIVE | Usa 2020. Per la prima volta Biden davanti a Trump anche in Pennsylvania

Infine, la leader dei democratici ha contestato gli attacchi di Donald Trump sui presunti brogli elettorali: “Il presidente Trump, perdendo la partita, ha cercato di distruggere la credibilita’ di queste elezioni, qualcosa che noi abbiamo sempre denunciato quando avveniva negli altri Paesi e che ora i nostri nemici ci vedono fare internamente”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

6 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»