Il Giappone teme la seconda ondata: dall’oggi al domani i casi diventano 1000 al giorno

Impennata di nuovi casi di infezione da Covid portano il Giappone alle prese con numeri che non si vedevano da agosto
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Stando agli ultimi dati ufficiali rilasciati dalle autorità sanitarie del Paese, relativi a giovedì, il Giappone ha registrato una impennata improvvisa di casi di nuove infezioni, salite a 1.000 casi giornalieri, dato che non si registrava da agosto e che fa temere per una nuova possibile ondata di infezioni.

Tra le cause stimate dagli esperti, l’allentamento delle restrizioni voluto dal governo per aiutare l’economia in crisi e l’arrivo delle temperature fredde che, costringendo le persone in ambienti interni spesso scarsamente ventilati, facilitano la trasmissione del virus.

Tokyo ha confermato 269 nuovi contagi, portando il suo totale cumulativo a 31.893, di gran lunga il più alto tra le 47 prefetture giapponesi.

LEGGI ANCHE: In Francia la pandemia cresce, in terapia intensiva ai livelli di maggio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

6 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»