fbpx

Tg Riabilitazione, edizione del 6 novembre 2019

CONTO ALLA ROVESCIA PER 4 GIORNATE SIOT SU ORTOPEDIA

‘La Chirurgia di revisione protesica’ e i ‘Progressi in oncologia muscoloscheletrica’: sono questi i due principali argomenti del 104esimo Congresso Nazionale della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia (Siot), guidato dai presidenti Pietro Ruggieri e Claudio Zorzi. Una quattro giorni di lavori, che si svolgerà a Roma dal 7 al 10 novembre presso il Centro Congressi Rome Cavalieri Waldorf Astoria, in cui gli esperti si confronteranno su numerose e interessanti tematiche. Dai main topics quali anca, ginocchio, mano, spalla e gomito alle innovazioni in ambito di medicina sportiva, traumatologia e infezioni, mal di schiena, fratture vertebrali, displasia dell’anca, scoliosi, chirurgia della caviglia e piede, alluce valgo fino alle fratture da stress della caviglia e del piede. E’ previsto anche uno spazio dedicato alle associazioni di volontariato che rappresentano l’esperienza dell’ortopedia italiana nel Terzo settore e due Open Day: uno sull’osteoporosi e uno sulla reumatologia.

L’ARTRITE REUMATOIDE COLPISCE 400MILA ITALIANI TRA I 30 E I 50 ANNI

L’aderenza alla terapia è fondamentale in una patologia cronica con decorso invalidante, spesso non ben controllata, che costringe le persone all’assenza dal lavoro, gravando quasi totalmente sulle spalle delle famiglie in termini economici, sociali e psicologici. Si tratta dell’artrite reumatoide, una malattia sistemica che colpisce le articolazioni sia piccole che grandi, che diventano dolenti, tumefatte e con il tempo possono deformarsi. In genere colpisce individui giovani tra i 30 e i 50 anni e nel nostro Paese ne soffrono circa 400mila soggetti, soprattutto donne. Il convegno ‘Focus artrite reumatoide’ organizzato a Roma da Motore Sanità, con il contributo incondizionato di Lilly, è il primo di una serie di appuntamenti che si pongono l’obiettivo di mettere a confronto pazienti e operatori sulle attuali buone pratiche organizzative e nuovi protocolli terapeutici, ma anche aree di miglioramento.

AIFI A FISIOFORUM, FOCUS SU GIS E NIS: SONO IL FUTURO

Tre giorni di incontri per essere sempre al fianco dei colleghi. Questo l’obiettivo della partecipazione di AIFI a Fisioforum, l’evento che ha riunito a Roma il mondo della fisioterapia offrendo ai partecipanti percorsi formativi, occasioni di confronto tra professionisti e l’opportunità di conoscere le ultime novità in ambito tecnologico. In più l’associazione, in occasione del FisioForum, ha stato stilato un manuale con suggerimenti e consigli per facilitare i liberi professionisti nell’apertura degli studi professionali. A raccontare le ultime iniziative AIFI all’agenzia Dire è il presidente Mauro Tavarnelli.

AL VIA A CASA DEI RISVEGLI RACCOLTA PER RIABILITAZIONE POST COMA

“Ci sono persone che non valgono una lira, ma almeno 2 o 5 euro sì. Perché alle volte basta il pensiero, questa volta no”. È l’incipit del nuovo spot della Casa dei Risvegli Luca De Nigris che, con il volto e la voce di Alessandro Bergonzoni, da sempre testimonial della realtà bolognese, lancia la raccolta fondi sui canali Mediaset fino al 9 novembre. Si può donare chiamando il 45591. La Casa dei Risvegli Luca De Nigris, nata dalla volontà dell’associazione Gli amici di Luca, è una struttura pubblica di assistenza e ricerca dell’Ausl di Bologna che da oltre 20 anni si occupa delle persone con esiti di coma e delle loro famiglie. L’obiettivo è raccogliere proventi per l’acquisto di una strumentazione che faciliti la riabilitazione, sostenere le attività espressive di stimolazione con l’uso del teatro e della musica e i percorsi socio-pedagogici di sostegno alle famiglie dopo il rientro al domicilio.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

6 Novembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»