Giovani laureati da Napoli alla Silicon Valley

Con un progetto del Ministero degli Affari Esteri, a cui partecipano anche l’Unione degli Industriali di Napoli e DEMI - Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, si faranno ambasciatori di cinque giovani imprese attive nei settori della tecnologia e delle biotecnologie
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tre giovani laureati napoletani in California per conoscere opportunità e modelli di business della Silicon Valley. E’ l’obiettivo di “Italian Scouts in Silicon Valley” il progetto del Ministero degli Affari Esteri a cui partecipano anche l’Unione degli Industriali di Napoli e DEMI – Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

“L’idea di fondo è che questi contatti possano contribuire ad aumentare la competitività delle sistema meridionale, grazie all’acquisizione di informazioni e skills collegate ai processi di internazionalizzazione della ricerca e del business in quell’area” spiegano, in un comunicato, i promotori dell’iniziativa.

In America i tre neolaureati si faranno ambasciatori di cinque giovani imprese attive nei settori della tecnologia e delle biotecnologie: Bit4id srl, Biancamore, Beam srl, Ovage srl, Pandora Group srl.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»