Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Capo Verde, a Roma un incontro su opportunità e investimenti

L'appuntamento è stato organizzato con l'obiettivo di presentare le qualità e le potenzialità economiche del Paese agli investitori italiani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Gli investimenti esteri a Capo Verde sono aumentati in modo significativo dal 2015, raggiungendo oggi quota 1,7 miliardi di euro. L’incremento è stato trainato dal settore del turismo e proseguirà nei prossimi anni. A prevederlo José Almada Dias, amministratore delegato della Cabo Verde Tradeinvest, un’agenzia di promozione delle esportazioni e degli investimenti nell’arcipelago.

L’occasione è stata l’incontro ‘Capo Verde. Un hub tra Europa e Africa’ organizzato oggi a Roma dallo studio legale Pavia e Ansaldo. L’appuntamento è stato organizzato con l’obiettivo di presentare le qualità e le potenzialità economiche del Paese agli investitori italiani.

“Ormai sappiamo che dobbiamo lavorare insieme nel Paese e nella diaspora per un’internazionalizzazione dell’economia” ha detto l’ambasciatore capoverdiano in Italia, Jorge José de Figueiredo Gonçalves. “A Capo Verde ci sono tecnici altamente qualificati, un arsenale giuridico forte che protegge gli investitori, una democrazia ormai consolidata e si possono trarre vantaggi dalla sua posizione strategica fra tre continenti”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»