Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Comunali Milano, Paragone: “Sarò sindaco ‘no Green pass'”

Per il leader di 'ItalExit' il green pass "è una vigliaccata del governo Draghi per arrivare al vaccino di Stato"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – La corsa di Gianluigi Paragone alle amministrative di Milano? E’ quella di un aspirante “sindaco no Green pass”, afferma il parlamentare e leader di ItalExit, oggi a Bologna per supportare la candidatura del civico Stefano Sermenghi.

Paragone, rispondendo alle domande dei cronisti, conferma di non essere affatto d’accordo sull’ipotesi di estendere l’applicazione della certificazione verde. “Assolutamente no, a Milano mi presento come sindaco ‘no Green pass’. Il Green pass- afferma l’ex grillino- è una vigliaccata del governo Draghi per arrivare al vaccino di Stato, quel vaccino che ti viene imposto senza l’obbligatorietà”.

Quindi “sono assolutamente contrario al Green pass già di per sè, sono contrario ovviamente all’estensione e all’irrigidimento- aggiunge il candidato sindaco meneghino- e soprattutto sono contrario ad ulteriori obblighi vaccinali per categorie professionali”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»