Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

M5s, Conte blinda il reddito di cittadinanza: “Non si tocca, attacchi vergognosi da politici privilegiati”

"Trovo folle che esponenti politici che hanno trattamenti economici privilegiati pretendano di abrogare una misura di civiltà"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA. “Se il Governo dovesse cancellare il reddito di cittadinanza sarebbe la rottura di un patto di lealtà. Ma questo non avverrà. Draghi ha confermato di condividere la misura“. Lo ha detto il leader M5S, Giuseppe Conte ai microfoni de L’Aria che tira su la7.

“Da molti politici è in atto una campagna vergognosa contro il reddito di cittadinanza”, attacca poi Conte. “Trovo folle che esponenti politici che hanno trattamenti economici privilegiati pretendano di abrogare una misura di civiltà nei confronti di chi non ha nulla”. 

“Per completare la campagna vaccinale- ha aggiunto poi Conte- abbiamo sostenuto dall’inizio di intensificare la sollecitazione ai cittadini. Se questo non dovesse essere sufficiente allora si può valutare l’obbligo vaccinale ma solo in extrema ratio. Nessuno si azzardi però a dire che il Movimento 5 Stelle è ‘ni vax'”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»