hamburger menu

A 77 anni dal disastro atomico di Hiroshima

Boldrini: "Da quel 6 agosto 1945 le armi nucleari sono ancora oggi una grave minaccia per l'umanità"

museo giappone_hiroshima_ Imagoeconomica_322580-min
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “Il 6 agosto 1945 la bomba atomica su Hiroshima, con effetti devastanti. 77 anni dopo, le armi nucleari sono ancora una grave minaccia per l’umanità. Si rafforzino gli impegni per un mondo più sicuro. L’Italia faccia la sua parte”. Lo scrive su Twitter Laura Boldrini, deputata del Pd e Presidente del Comitato della Camera sui diritti umani nel mondo.

ROSATO (IV): “MAI PIÙ QUELLE ATROCITÀ

“Ci sono immagini che rimangono scolpite per sempre nella memoria. La città di Hiroshima rasa al suolo, 77 anni fa, da una bomba atomica è una di quelle. Tre giorni dopo sarebbe accaduto lo stesso anche a Nagasaki. Il ricordo di quelle atrocità, delle vittime innocenti e di quanti ne hanno pagato le conseguenze per il resto della loro vita, devono essere di monito a chi ancora oggi, in un clima di crescenti tensioni internazionali, minaccia l’uso di armi nucleari. Mai più”. Lo scrive sui social il Presidente di IV Ettore Rosato

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-07T11:08:39+02:00