hamburger menu

Al Palas di Ieg il forum internazionale 2024 sulla robotica

Dal 13 al 15 marzo attesi 1.000 partecipanti al Palacongressi di Rimini

Erf - robotica
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

RIMINI – Robotica e intelligenza artificiale protagoniste al Palacongressi di Rimini di Italian exhibition group. L'”astronave” ospiterà infatti l’European robotics forum 2024, Erf, uno dei più importanti congressi internazionali di Robotica.

La candidatura, sostenuta dall’Università di Bologna, da Aim group international, dalla destinazione e da Ieg è andata dunque a buon fine, con la “sconfitta” di importanti competitor europei.

L’EUROPEAN ROBOTICS FORUM

Così per il forum dal 13 al 15 marzo 2024 sono attesi a Rimini tra 800 e 1.000 partecipanti. La decisione, spiega la società nata dalla fusione delle Fiere di Rimini e di Vicenza, è stata di recente ratificata dall’associazione internazionale Eurobotics aisbl, che ha scelto Rimini per chiamare a congresso i principali attori della Robotica europea.

Gli obiettivi dell’associazione sono quelli di promuovere la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione in questo campo, a favore dell’economia e della società. Il forum riunisce ingegneri e ricercatori in un incontro “altamente interattivo” e li coinvolge in un “confronto aperto”: non si tratta infatti di un congresso basato solo su sessioni frontali ma caratterizzato dalla condivisione di esperienze, conoscenze e buone pratiche.

Negli ultimi anni Erf si è tenuto in Slovenia, Regno Unito, Finlandia, Romania, Spagna e l’ultima edizione del 2022 si è svolta nei Paesi Bassi. Nella fase finale della candidatura Rimini se l’è giocata con destinazioni come Francia, Norvegia e Germania, con Stoccarda “candidata molto forte”. Infatti l’evento si è già tenuto in Italia, Rovereto 2014, Palermo 2006, Pisa 2002, e mai in Germania. 

Tuttavia, sottolinea Ieg, il successo è stato ottenuto grazie a un “grande lavoro di squadra” a supporto della candidatura e “prezioso” è stato il coinvolgimento nel comitato tecnico scientifico di importanti realtà associative e industriali quali I-rim, Leonardo labs, Siri e Anipla. Il dossier di candidatura ha rappresentato non solo il territorio e le infrastrutture d’eccellenza adeguate a ospitare l’evento, ma anche la qualità di una serie di distretti industriali avanzati, automotive, wellness, food, packaging e big data, presenti in Emilia-Romagna e fortemente correlati alla robotica.

“La sinergia tra l’intensa attività di ricerca portata avanti dal nostro staff e la proattività di Aim group ha già prodotto ottimi risultati”, tira le fila Fabio De Santis, direttore della divisione Event and conference di Ieg. Ora si attendono “ulteriori riscontri dalle iniziative comuni già avviate. Erf 2024 si aggiunge ad un programma di eventi internazionali che proporrà a Rimini una quindicina di appuntamenti già programmati entro il 2025”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-06T16:46:26+02:00