Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Crotone, da Mattarella un plauso per la cittadinanza simbolica ai bambini figli di stranieri

Il capo dello Stato ha manifestato il suo apprezzamento per l'iniziativa dell'amministrazione guidata da Vincenzo Voce di concedere la cittadinanza simbolica a 12 bambini nati nella città calabrese da genitori stranieri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “Il Presidente Sergio Mattarella ha voluto manifestare l’apprezzamento per l’iniziativa della città di Crotone di concedere la cittadinanza simbolica a bambini nati a Crotone da genitori stranieri. Lo scorso 25 giugno, infatti, avevamo concesso a dodici bambini, tra i quatto e i sei anni, la cittadinanza simbolica ai sensi del Regolamento comunale. Il presidente Mattarella, in particolare, ha voluto indirizzare un caloroso saluto ai piccoli crotonesi”. Così il sindaco di Crotone Vincenzo Voce, che aggiunge: “Ringrazio il Presidente Mattarella per la grande sensibilità dimostrata e l’attenzione che ha voluto riservare alla nostra città. Città che condanna e respinge, con fermezza, ogni forma di razzismo e di discriminazione per affermare che la tutela della dignità della persona, il rispetto dell’altro, l’accoglienza sono principi fondamentali per ogni crotonese – spiega il primo cittadino – e rappresentano un obbligo morale per la nostra comunità che li persegue con spirito di fratellanza. Questo forte segnale che arriva dalla Presidenza della Repubblica – conclude Voce – ci spinge ad andare avanti su questa strada”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»