Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Approvato il piano turismo per le Marche: primo stralcio da quattro milioni

Conero Marche
Il presidente Acquaroli: "Prime misure operative per il rilancio del turismo: destagionalizzazione, promozione e sostegno a enti locali e pro loco"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ANCONA – Cinque misure subito attuabili per “dare le gambe” al Piano annuale del turismo e finanziate con oltre 4 milioni di euro. In sostanza uno stralcio di programmazione che va a orientare le risorse regionali disponibili per le tre annualità 2021 e 2022 e 2023, rinviando a successivi step l’avvio di altre misure da attuare con risorse aggiuntive.

“Abbiamo voluto rendere subito operative alcune misure e quindi liberare risorse per alcuni interventi molto attesi dalle imprese, dagli operatori turistici e dalle associazioni – ha spiegato il presidente della giunta regionale, Francesco Acquaroli, assessore al Turismo -.Sono misure calibrate su esigenze dettate dal mercato e dalle iniziative dei territori, rivolte anche alla destagionalizzazione dei flussi che è giusto si progetti fin da ora. In pratica nel più ampio quadro strategico descritto nel piano triennale del Turismo, abbiamo delineato un Programma annuale che si configura come un primo piano stralcio, andando a definire linee di intervento fondamentali per consolidare la nostra immagine turistica e il brand Marche, a cominciare dalla promozione territoriale, fino al sostegno alle Pro Loco”.

Più in particolare, le misure contenute nell’atto approvato oggi nella seduta di giunta e trasmesso alla Commissione consiliare competente per il previsto parere, riguardano: Sostegno agli operatori per l’incoming, bando progetti accoglienza per gli enti locali, Contributi ai Comuni per le aree di sosta per i Camper; contributi alle Pro Loco a cui si aggiunge una sesta misura di servizio per l’operatività dell’Osservatorio regionale del Turismo, Azioni di comunicazione e promozione.

SOSTEGNO AGLI OPERATORI PER L’INCOMING

Per quanto riguarda il Sostegno agli operatori per l’incoming si tratta di una misura che intende sostenere le agenzie di viaggio nella ripresa delle attività e nel contempo favorire la destagionalizzazione. L’intervento consiste in un contributo che la Regione Marche riconosce alle imprese turistiche che operano nel settore incoming e organizzano gruppi che pernottano nel territorio marchigiano a maggio, giugno e da settembre a dicembre: un bonus di 7 euro a turista che abbia trascorso almeno due notti, nei periodi sopra indicati, in strutture ricettive  Extralberghiere; 10 euro a viaggiatore che ha pernottato per due notti in strutture alberghiere classificate pari o superiore ai 3 stelle; 30 euro per ogni persona che abbia trascorso almeno tre notti e sia arrivato nel territorio tramite volo charter dall’estero.

La misura Bando progetti accoglienza è articolata a sua volta in sottomisure: Sostegno ai progetti locali di accoglienza turistica, Sostegno ai grandi eventi (progetti di accoglienza biennali) e sostegno a progetti locali di accoglienza turistica di tipo infrastrutturale dei Comuni. Si tratta di iniziative turistiche e attività di animazione del territorio che riguardino manifestazioni, eventi e progetti di accoglienza turistica di particolare interesse ai fini della valorizzazione dell’offerta turistica. È prevista la redazione di un bando che sarà reso pubblico a breve.

L’intervento rivolto ai Comitati Provinciali UNPLI Marche (Pro Loco provinciali) per progetti di valorizzazione e accoglienza turistica che valorizzino prodotti turistici territoriali (attività legate all’ambiente, alla cultura, alle tipicità enogastronomiche o artigianali), per la realizzazione di Eventi specifici di particolare rilievo capaci di attrarre numerosi visitatori con premialità per le manifestazioni che favoriscano la destagionalizzazione e Progetti di sistema volti a favorire attività in rete con gli operatori turistici per la qualificazione delle politiche di accoglienza.

Ai Comuni verranno assegnati contributi per la realizzazione o qualificazione delle aree di sosta per i Camper .

Per la promozione/comunicazione – si prosegue la campagna che vede testimonial il c.t. Roberto Mancini anche nel secondo semestre 2021 per garantire una presenza promozionale nei periodi delle più importanti manifestazioni sportive internazionali e sarà caratterizzata dal coinvolgimento di tutti i mezzi di comunicazione da quelli off line a quelli on line, sia attraverso la carta stampata, il digital, promozione di grandi eventi sportivi con l’assegnazione di contributi o l’acquisizione di servizi promozionali all’interno di grandi eventi sportivi che si svolgono nella regione. Inoltre è prevista la partecipazione a fiere nazionali ed estere con l’acquisto di spazi e stand utili a favorire la partecipazione di operatori turistici ed enti. Infine è previsto un finanziamento di progetti speciali di valorizzazione del territorio.

Una misura aggiuntiva di servizio è stata delineata per l’operatività dell’Osservatorio regionale del Turismo al fine di consentire l’avvio di un nuovo applicativo informatico e quindi una gestione più efficace e semplificata sia per gli utenti che per gli uffici regionali chiamati ad elaborare e studiare i dati relativi ai flussi e alle anagrafiche degli operatori.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»