Università, al via la scuola di orientamento della Iuss di Pavia

Fino al 9 luglio seminari, lezioni, tavole rotonde e laboratori online
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Seminari, lezioni, tavole rotonde e laboratori online tenuti dai docenti, ricercatori, esperti e allievi ‘ambasciatori’ degli ambiti di studi e di ricerca. Questo sarà ciò che troveranno i 270 studenti e studentesse del penultimo anno delle medie superiori che domani, fino al 9 luglio, saranno virtualmente ospitati alla scuola universitaria superiore Iuss di Pavia nell’ambito della Scuola di orientamento universitario.

“Questi ragazzi- ha dichiarato Andrea Tiengo, coordinatore del Progetto orientamento dello Iuss di Pavia- avendo ancora un anno scolastico davanti hanno tempo prima di dover scegliere il corso universitario a cui segnarsi per questo possiamo provare a disorientarli, mettendo loro la famosa pulce nell’orecchio. Per questo proviamo a offrire tante materia e discipline diverse che non trovano a scuola in modo da provare a farli riflettere sul loro futuro”.

Dopo l’avvio del primo dei tre corsi della Scuola di orientamento universitario che si è svolto alla Normale di Pisa, dal 23 al 25 giugno, e del secondo al Sant’Anna di Pisa, dal 30 giugno al 2 luglio, tocca adesso allo Iuss di Pavia accogliere i 101 giovanissimi e brillanti studenti selezionati da tutta Italia. Un percorso online di orientamento universitario è stato pensato per favorire una scelta più matura e meditata sul proprio futuro, alla scoperta di un’esperienza di studio molto particolare che si aggiunge a quella tradizionale universitaria e ha come obiettivo di valorizzare le potenzialità individuali e l’approccio critico degli allievi in un’ottica interdisciplinare.

“Anche le barriere disciplinari- ha continuato Tiengo- è importante che vengano abbattute anche nel contesto della società e della politica. Proprio in questi giorni stavo meditando sulla figura di Angela Merkel che è indiscutibilmente una politica che ha segnato un’epoca nonostante sia laureata in fisica. Questo per dire che se anche uno ha la passione per la fisica o la matematica e si iscrive a un corso di laurea in fisica poi può finire ad essere un politico migliore o un buon politico più di uno che ha seguito tutto il percorso di scienze politiche”.

Le convergenze parallele tra scienza, letteratura, arte, ambiente e sostenibilità, gestione del rischio, salute e innovazione, politica e diritto, spazio, tempo, cielo e terra, sono i temi al centro della tre giorni, promossa dalla scuola universitaria superiore Iuss per l’edizione 2020.

A chiudere il programma giovedì 9 luglio alle 15 la lezione frontale di Salvatore Veca, filosofo e presidente dell’Advisory Board della Scuola universitaria superiore Iuss di Pavia, con un intervento sul tema ‘Le dimensioni della sostenibilità’. “Noi consentiamo a dei ragazzi e a delle ragazze di qualunque ceto sociale e provenienza di diventare eccellenza- ha continuato Tiengo-. Attraverso borse di studio, esenzione dalle tasse universitarie, posti in collegio gratuiti; siamo davvero aperti a tutti coloro che hanno la volontà e le capacità. Ecco perchè non siamo elite, perchè siamo aperti a tutti, siamo una elite aperta”.

Al termine della giornata, alle ore 16.30, la consegna del premio intitolato a Luigi Orsenico, in memoria dell’economista scomparso prematuramente nel 2018, al quale si deve l’avvio dell’attività di orientamento congiunta con la scuola Sant’Anna di Pisa, poi estesa nel 2017 alla Scuola Normale, in un progetto federativo che lo ha sempre visto impegnato in prima linea. Al termine delle prime due giornate, a partire dalle 18.30 ed entro le 9 della mattina successiva, ogni studente potrà inviare tramite Whatsapp o Telegram a un’allieva tutor, un breve pensiero e un’immagine che rappresenti il senso e la propria impressione della giornata appena conclusa. La commissione giudicatrice premierà la creatività degli studenti che riusciranno a cogliere in una frase il tema e il senso dell’esperienza vissuta nelle giornate di orientamento. In palio quattro buoni Feltrinelli dal valore di 50 euro spendibili per l’acquisto di libri e musica, in ricordo delle due grandi passioni del professor Orsenigo.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

6 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»