VIDEO | Rifiuti, a Reggio Calabria lavoratori Avr in sciopero per due giorni

Dopo la fumata nera in Prefettura sulla vertenza stipendi i sindacati hanno proclamato uno sciopero dal 10 al 12 luglio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


REGGIO CALABRIA – “Nulla di fatto da parte del Comune di Reggio Calabria, oggi ci aspettavamo delle risposte anche da parte dell’azienda Avr ma, a distanza di sette giorni, ci siamo ritrovati a parlare degli stessi problemi della scorsa settimana”. Cosi’ alla Dire il segretario della Uil trasporti Calabria Domenico Lombardo a conclusione del tavolo in Prefettura a Reggio Calabria convocato per la vertenza stipendi dei lavoratori di Avr che si occupano della raccolta di rifiuti nella citta’.

I sindacati hanno proclamato due giorni di sciopero, dal 10 al 12 luglio. “Il Comune aveva preso degli impegni – ha aggiunto Lombardo – dicendoci che entro i primi giorni di luglio sarebbero arrivati dei fondi da parte dell’Imu da destinare alle spettanze dei lavoratori di Avr per cercare di erogare almeno la meta’ delle mensilita’ che ancora avanzano e scongiurare lo sciopero.
Avremmo voluto scongiurare questa ultima ipotesi – ha spiegato il sindacalista della Uil – soprattutto in questo momento di difficolta’ a causa del conferimento, pero’ non e’ stato possibile”. L’appello ai cittadini di Reggio Calabria e’ di comprendere questo momento “e manifestare insieme ai lavoratori di Avr, standogli affianco perche’ e’ un problema che riguarda tutti: il cittadino che subisce le conseguenze e il lavoratori che da quattro mesi che non percepiscono lo stipendio”.

LEGGI ANCHE: Rifiuti, scioperano i dipendenti Avr di Reggio Calabria

In Prefettura erano presenti gli amministratori giudiziari di Avr, societa’ finita sotto indagine da parte della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria. Per il Comune di Reggio Calabria al tavolo hanno partecipato il vicesindaco Armando Neri con delega all’Ambiente, l’assessora al Bilancio Irene Calabro’ e il consigliere comunale Rocco Albanese (Pd). Per le rappresentanze sindacali presenti anche Domenico Giordano (Fit Cisl), Giuseppe Triglia (Fiadel) e Francesco Callea (Cgil Fp).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»