È morto il maestro Ennio Morricone

Aveva 91 anni. Era ricoverato in una clinica romana per le conseguenze di una caduta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – E’ morto il maestro Ennio Morricone, aveva 91 anni. Morricone era ricoverato in una clinica romana per le conseguenze di una caduta, a seguito della quale si era rotto il femore.

LEGGI ANCHE: C’era una volta Ennio Morricone, compositore da Oscar

Morricone si e’ spento “all’alba del 6 luglio con il conforto della fede” ha fatto sapere la famiglia del premio Oscar. Il maestro “ha conservato sino all’ultimo piena lucidita’ e grande dignita’. Ha salutato l’amata moglie Maria che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante della sua vita umana e professionale e gli e’ stata accanto fino all’estremo respiro, ha ringraziato i figli e i nipoti per l’amore e la cura che gli hanno donato. Ha dedicato un commosso ricordo al suo pubblico dal cui affettuoso sostegno ha sempre tratto la forza della propria creativita’“. 

I funerali di Ennio Morricone si terranno in forma privata “nel rispetto del sentimento di umilta’ che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza”.

MATTARELLA: ARTISTA GENIALE, HA RAFFORZATO PRESTIGIO ITALIA NEL MONDO

“La scomparsa di Ennio Morricone ci priva di un artista insigne e geniale. Musicista insieme raffinato e popolare, ha lasciato un’impronta profonda nella storia musicale del secondo Novecento. Attraverso le sue colonne sonore ha contribuito grandemente a diffondere e rafforzare il prestigio dell’Italia nel mondo. Desidero far giungere alla famiglia del Maestro il mio profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza”. Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

FRANCESCHINI: MORRICONE LEGGENDA CHE HA FATTO EMOZIONARE MONDO

“Un giorno triste per la cultura, con Ennio Morricone ci lascia uno dei grandi maestri italiani, un musicista di raffinata bravura che con le sue melodie ha saputo emozionare e far sognare il mondo intero, che lo ha ricambiato con i più importanti premi e riconoscimenti, a partire dagli Oscar per le sue leggendarie colonne sonore”. Così il ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, si stringe alla famiglia di Ennio Morricone scomparso la scorsa notte a Roma. “Ho avuto la fortuna di incontrarlo- aggiunge il ministro- e non scorderò quell’energia e quella forza che era capace di trasmettere anche con il solo sguardo. Sono vicino ai familiari in questa triste giornata”.

CONTE: MORRICONE CI HA FATTO SOGNARE, EMOZIONARE, RIFLETTERE

“Ricorderemo sempre, con infinita riconoscenza, il genio artistico del Maestro Ennio Morricone. Ci ha fatto sognare, emozionare, riflettere, scrivendo note memorabili che rimarranno indelebili nella storia della musica e del cinema”. Lo scrive su twitter il premier Giuseppe Conte.

GIORGIA: SAPER FARE, CON LA MUSICA, L’ETERNITÀ

“Saper fare, con la musica, l’eternità buon viaggio Maestro Ennio Morricone”. Cosi’ la cantante Giorgia su twitter.

VERDONE: ORFANI SUBLIME COMPOSITORE, MORRICONE SARÀ IMMORTALE

“Oggi Ennio non c’è più. E tutti noi siamo orfani di un sublime compositore conosciuto in tutto il mondo. La sua grandezza deriva da due elementi: il fatto di aver studiato musica contemporanea con Goffredo Petrassi e la sapienza dell’arrangiamento. Un arrangiamento solenne, nostalgico, potente e spesso ironico. Ennio Morricone sarà immortale per il suo talento inarrivabile che lo portava ad esaltare qualsiasi film. Gli vorrò sempre bene, ricordandolo per aver dato grazia e poesia ai miei primi due film”. Così in un post sulla sua pagina Facebook Carlo Verdone.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

6 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»