Sbloccato il turnover, al via i concorsi per il personale del Senato

L'organico di Palazzo Madama è sotto del 30%, con punte del 45 in caso di assenze
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il Consiglio di Presidenza del Senato presieduto dal Presidente Elisabetta Casellati si è riunito oggi a Palazzo Madama e ha deliberato “una serie di importanti provvedimenti, quali il diritto di accesso agli atti, per rendere trasparente l’attività amministrativa del Senato”. E’ quanto si legge in una nota. “È stato sbloccato, finalmente, dopo tanti anni– viene spiegato- il turnover e il Presidente è stato autorizzato ad indire i concorsi per le varie categorie dei dipendenti di Palazzo Madama il cui personale risulta attualmente sotto organico: il 30 per cento di media sotto il fabbisogno minimo, con punte di assenza del 45 per cento. Si tratta dell’attuazione dei due punti più importanti del discorso che il Presidente Casellati rivolse al personale del Senato nel dicembre 2018 e rispetto ai quali c’era grande aspettativa“.

Quanto agli altri due punti, sempre dello stesso discorso di dicembre del Presidente, uno, e cioè la Convenzione con Palazzo Chigi per l’asilo nido, era già stato definito in precedenza, mentre l’altro, relativo ai congedi parentali, è stato già oggetto di una bozza di modifica da parte della Presidenza già portata all’attenzione dell’Amministrazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

6 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»