Giornale radio sociale, edizione del 6 giugno 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SOCIETA’ – Verso il futuro. Una Comunità educante evoluta per contrastare la povertà minorile. È il progetto che a Palermo aiuterà oltre 700 bambini e adolescenti. Il servizio di Anna Monterubbianesi. 

DIRITTI – Dietro la lavagna. La Federazione italiana rete sostegno e tutela dei diritti delle persone con disabilità boccia le modifiche del governo al decreto legislativo in tema di inclusione scolastica. Poche luci e ancora troppe ombre: “Si corregga nella stesura dei decreti attuativi”.

ECONOMIA – Tre stelle. Massimo punteggio per la coop sociale Meta di Roma che ha conseguito il Rating di Legalità rilasciato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Uno strumento che riconosce premialità alle aziende che operano secondo i principi di legalità e trasparenza.

INTERNAZIONALE – Emergenza nutrizionale. È quella denunciata da Medici senza Frontiere in Belucistan, nella parte sud occidentale del Pakistan, dove migliaia di donne e bambini muoiono ogni anno a causa di patologie facilmente prevenibili e dove quasi la metà dei minori soffre di squilibri della crescita. A peggiorare la situazione la scarsa informazione sanitaria, la mancanza di protezione sociale e l’estrema povertà.

CULTURA – On-air. Da oggi a sabato torna il festival delle radio universitarie, giunto alla 13esima edizione. Il servizio è di Clara Capponi. 

SPORT – Cicloturismo accessibile. Alex Zanardi ha lanciato l’handbike a pedalata assistita che sarà a disposizione gratuitamente per i turisti con disabilità che raggiungeranno l’isola d’Elba. Dal prossimo autunno saranno disponibili quattro esemplari, che permetteranno di viaggire a chi non può farlo solo con le proprie braccia e il motore permetterà di affrontare anche le salite più insidiose.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

6 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»