hamburger menu

Da ‘Il Gattopardo’ al ritorno di Zerocalcare, le novità di Netflix

Le principali novità in arrivo sulla piattaforma Netflix, tra cui c'è anche la prima serie natalizia italiana e una docu-serie su Wanna Marchi

netflix

ROMA – A pochi passi dai cinque milioni di abbonati, Netflix ha aperto per la prima volta le porte del suo ufficio italiano a Roma situato in via Boncompagni 8, nel cuore della ‘dolce vita’ romana, per presentare le novità in arrivo sulla piattaforma. Attesissima la trasposizione seriale del romanzo ‘Il Gattopardo’ (Indiana Production e Moonage Pictures) con la regia di Tom Shankland.

LEGGI ANCHE: Zerocalcare: “Il mio fumetto ‘Strati’ per approcciare a Ugo Russo con meno pregiudizi”

LA NUOVA SERIE ANIMATA DI ZEROCALCARE

“Questo libro, il film e la Sicilia fanno parte della mia vita fin dall’infanzia”, ha detto Shankland presente all’evento moderato dalla comica Michela Giraud. “Mio padre era un professore di italiano. Il suo libro preferito era proprio ‘Il Gattopardo’. Questa storia – ha continuato – è molto attuale, parla del nostri tempi tumultuosi e del patriarcato”.

Zerocalcare, all’anagrafe Michele Rech, dopo il successo di ‘Strappare lungo i bordi’ torna sulla piattaforma con una nuova serie animata (Movimenti Production in collaborazione con Bao Publishing). “Non è il sequel di ‘Strappare lungo i bordi’ è un nuovo progetto che avrà lo stesso numero di puntate ma più lunghe (di circa 30 minuti, ndr)”, ha detto Zerocalcare.

Il colosso dello streaming dà il benvenuto anche alla prima serie natalizia italiana, dal titolo ‘Odio il Natale’ (Lux Vide, società del Gruppo Fremantle). Gli episodi hanno come protagonista Pilar Fogliati e al centro della storia famiglia, amore, amicizia e ansia per le classiche domande dei parenti ‘quando ci presenti il fidanzato?’ oppure ‘quando troverai il tuo posto nel mondo?’.

‘INGANNO’, IL THRILLER SENTIMENTALE TRA SUSPENCE E TABÙ

Sempre quest’anno debutta ‘Inganno’ (Cattleya, parte di ITV Studios), questo il titolo provvisorio del thriller sentimentale che gioca tra suspence, tabù e scomode verità sull’amore. L’appassionante relazione, non priva di ombre, tra una donna matura e un ragazzo che ha la metà dei suoi anni, mette in crisi le convenzioni sociali e gli equilibri familiari, sovvertendo l’intoccabile topos della maternità della cultura mediterranea. E ancora, ‘Lotto Gang’ (BIM Produzione e Feltrinelli Originals). La serie, il cui titolo è ancora provvisorio, è l’avventura liberamente ispirata alla storia vera della più grande e geniale truffa al Lotto mai avvenuta. Ambientata nell’hinterland milanese a metà degli Anni 90, propone un heist con antieroi e antieroine indimenticabili che unisce azione e commedia all’italiana.

‘RAPINIAMO IL DUCE’, FILM TRA I PIÙ ATTESI DELLA STAGIONE

Dalla serialità ai film. Tra i titoli più attesi c’è ‘Rapiniamo il Duce’ (Bibi Film), l’ambizioso ‘heist movie’ ricco di azione e di humour con la regia di Renato de Maria, che torna su Netflix dopo ‘Lo Spietato’. Nel cast Pietro Castellitto, Matilda De Angelis, Isabella Ferrari, Tommaso Ragno, Filippo Timi e Maccio Capatonda. “Qui esco dalla mia comfort zone, ovvero il ruolo di madre. Qui interpreto una ex diva del cinema muto. E’ stato un ruolo sfidante per me”, ha raccontato Isabella Ferrari. Presentato anche ‘Il mio nome è vendetta’ (Colorado Film). Il film d’azione, scritto e diretto da Cosimo Gomez, rappresenta il primo progetto Netflix per Alessandro Gassmann. “Questo lavoro mi ha permesso di rimettermi in forma, alla mia età pensavo fosse improbabile”, ha detto Gassmann. “Qui ammazzo un sacco di persone e la cosa ha iniziato a piacermi, vorrei continuare la carriera solo con questo”, ha aggiunto l’attore con ironia.

I TITOLI CHE DEBUTTERANNO SULLA PIATTAFORMA

Sul catalogo faranno il loro debutto anche ‘Love & Gelato’ (HT Film), scritto e diretto da Brandon Camp, che racconta le avventure e disavventure di Lina, una giovane americana alla ricerca di se stessa e delle proprie radici in una scintillante Roma; ‘Per Lanciarsi Dalle Stelle’ (Lotus Film), ispirata all’omonimo romanzo, l’emozionante storia di Sole, una giovane donna che dopo la morte della migliore amica, proverà ad affrontare e vincere tutte le sue più grandi paure. Diretto da Andrea Jublin, il film vede nel cast Federica Torchetti, Lorenzo Richelmy, Cristiano Caccamo, Celeste Savino, Anna Ferruzzo e Massimiliano Gallo; e, infine, ‘Sotto il Sole di Amalfi’ (Lucky Red), il sequel di ‘Sotto il sole di Riccione’. Diretto da Martina Pastori, al suo debutto alla regia, il film vede tra i protagonisti Lorenzo Zurzolo, Ludovica Martino, Isabella Ferrari e Luca Ward. “Ci sono delle novità, come il ritorno dell’ex marito del personaggio che interpreto. Sarà Andrea Occhipinti (il noto produttore e distributore di Lucky Red, ndr) a calarsi nei suoi panni”. Rispetto al primo film qui ci si concentra anche sugli adulti”, ha aggiunto Ferrari.

LA DOCU-SERIE SU WANNA MARCHI

Dalla finzione ai progetti non fiction. In arrivo ‘Wanna’(Fremantle Italy), la docu-serie crime in 4 episodi con tocchi pop che ricostruisce e racconta gli aspetti noti ma soprattutto quelli meno noti di Wanna Marchi e di una vicenda che sono anche il ritratto di un momento storico e di un’epoca televisiva in Italia. E ancora, ‘lI Caso Alex Schwazer’ (Indigo Film): un racconto senza filtri su ascesa, caduta e ricerca di redenzione di uno sportivo, sullo sfondo di un’intricata vicenda sportiva e giudiziaria. Prossimamente il debutto anche di ‘Summer Job’ (Banijay Italia), il primo reality originale italiano Netflix: quella che inizia come una vacanza paradisiaca per dieci ragazzi e ragazze tra i 18 e i 23 anni si trasforma presto nella loro prima esperienza lavorativa. Alla conduzione, per la prima volta in questo ruolo, l’attrice Matilde Gioli.
“Sono uscita dalla mia comfort zone, ovvero la recitazione. Sono abituata a registrare quello che faccio, qui non esiste ‘la rifacciamo’”, ha dichiarato Gioli.

I progetti annunciati oggi si aggiungono alle produzioni seriali italiane già annunciate ed in vari stadi di produzione tra cui ‘Lidia Poët’, ‘Briganti’, ‘La Vita Bugiarda degli Adulti’, ‘Tutto chiede salvezza’ e di cui oggi sono state viste le prime immagini, insieme alla seconda stagione di ‘Incastrati’, la quinta stagione di ‘SKAM Italia’ e ‘Di4ri’.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-06T18:57:26+02:00