Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sport e prevenzione, prima tappa di ‘Padel e salute’ VIDEO

Forte impatto medico sociale grazie alla partecipazione dell’Azienda ospedaliera universitaria Policlinico Umberto I di Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -‘Padel e salute’. E’ questo il claim del Padel professional, il torneo di padel tennis che oggi si è aperto, con la prima tappa, all’Acuero padel Roma club, in via Due Ponti 17.

Una manifestazione che si svilupperà in 5 tappe e che, da quest’anno, si caratterizzerà anche per il forte impatto medico sociale grazie alla partecipazione dell’Azienda ospedaliera universitaria Policlinico Umberto I di Roma.

Infatti, durante tutte le tappe del challenge, il personale sanitario dell’Umberto I, coordinato dal professor Stefano Arcieri, effettuerà, in delle strutture installate appositamente all’interno del circolo, visite mediche e indagini diagnostiche gratuite a tutti coloro che vorranno usufruirne, dalle 10 alle 18.

Nel video il dottor Stefano Arcieri del Policlinico Umberto I


“L’idea – ha spiegato il dottor Stefano Arcieri – è quella di coniugare lo sport con la salute. Salute intesa come prevenzione, perché noi siamo dell’opinione che la prevenzione è il primo approccio alla medicina e la terapia migliore, la terapia che ha più successo”.

“Abbiamo pensato di unire la prevenzione con uno sport che sta riscuotendo molto successo come il padel – ha continuato Arcieri – tutto è stato possibile grazie al supporto del Policlinico Umberto I e alla collaborazione con il Professional Padel. Questa prima tappa è dedicata alla calcolosi della colecisti e la malattia da reflusso gastroesofageo, a giugno faremo le malattie della pelle, a luglio sarà il turno delle malattie della tiroide, mentre settembre sarà il mese della colonproctologia e ad ottobre tratteremo le ernie della parete addominale. Alle persone che vorranno raggiungerci – ha concluso – daremo l’opportunità di poter essere visitate e poter effettuare delle immagini diagnostiche e strumentali in maniera assolutamente gratuita”.

Nel video Nicola Colavita, organizzatore di ‘Padel e salute’


Il torneo è patrocinato, tra gli altri, anche dal Coni, ha coinvolto e coinvolgerà non solo i professionisti che operano nel settore del diritto, ma anche gli imprenditori, i manager, i medici e gli appartenenti alle altre categorie professionali: un vero e proprio network relazionale e professionale. Sempre durante il torneo c’è stata una partita di esibizione che ha coinvolto giocatori professionisti, ragazzi disabili, persone del mondo dello spettacolo ed esponenti del mondo del padel.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»