Chiama il 112 perché ha fame. Le mogli dei Carabinieri cucinano per lui

Una bella storia a lieto fine che ha fatto trascorrere a un uomo di Imola che vive nelle case popolari una 'dignitosa' Domenica delle Palme
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Ha chiamato il 112 spiegando di essere senza soldi e di avere fame, e i Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Imola, ma soprattutto le loro mogli, non hanno mancato di aiutarlo, regalandogli un piatto di pasta. A chiamare i militari imolesi, nella tarda mattinata di ieri, e’ stato un uomo che vive in una casa popolare. 

Quando i Carabinieri sono arrivati a casa sua e si sono resi conto delle sue gravi difficolta’, “senza indugiare, visto che tra l’altro era ora di pranzo, hanno telefonato alle mogli dicendo loro di preparare un piatto di pasta in piu’ da asporto“. 

Un gesto che e’ valso ai militari il ringraziamento dell’uomo, che grazie alla loro solidarieta’ “ha potuto trascorrere una ‘dignitosa’ Domenica delle palme“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»