Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sicurezza, Governo: Priorità a grande progetto educazione stradale

SAN MARINO - Una campagna sulla sicurezza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SAN MARINO – Una campagna sulla sicurezza stradale di grande portata, multidisciplinare e strutturata, per il governo sammarinese è una priorità. Dall’appuntamento settimanale con la stampa del congresso di Stato, Marco Podeschi, segretario per l’Istruzione e la Cultura, annuncia l’avvio nelle prossime settimane di un progetto multidisciplinare sull’educazione alla sicurezza stradale con un testimonial d’eccezione. “E’ un intervento prioritario- sottolinea- c’è anche un programma delle Nazione unite su questo tema a cui vogliamo aderire, di cui è responsabile Jean Todt, nostro ambasciatore”. Il presidente della Fia è infatti inviato speciale dell’Onu per la sicurezza stradale, nonché ambasciatore a disposizione per la Repubblica di San Marino. E’ un progetto da portare avanti “in modo strutturale e non estemporaneo- precisa Podeschi- come mai è stato fatto a San Marino”.

L’idea di una campagna sulla sicurezza stradale non sorge solo alla luce dell’attualità e dell’incidente mortale avvenuto a Borgo maggiore la scorsa settimana. “Si intende venire incontro alle richieste da tempo sollevate dalle Giunte di Castello, chiarisce il segretario di Stato- e alle risultanze delle statistiche rilevate, secondo gli standard Oms, dall’Authority sanitaria sugli incidenti stradali”. In Italia e in tutta Europa di fatto “l’incidentalità stradale sta aumentando– rileva Podeschi- anche per le distrazioni legate all’uso improprio di nuove tecnologie”. Di qui la rilevanza di una campagna continuativa e strutturata.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»