Vaccino, Arcuri: “Entro fine marzo 5,9 mln di somministrazioni, 21,5 entro maggio”

"Questo programma senza Astrazeneca e con i vaccini attualmente disponibili e autorizzati"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Per la somministrazione del vaccino Pfizer (modello Freeze) il commissario mandera’ 1.500 medici/infermieri a integrazione dei 3.500/800 gia’ operativi nelle singole regioni (suddivisione che avverra’ in base alla popolazione). Per la somministrazione dei vaccini moderna e johnson&johnson (modello Cold) il fabbisogno di personale lo copre tutto il commissario”. Sono, a quanto si apprende, le comunicazioni fatte dal commissario Domenico Arcuri alle Regioni, durante il vertice sul vaccino anti Covid.

Sono stati selezionati non medici e infermieri gia’ in servizio ma quelli in quiescenza e i laureati non ancora occupati. Nei limiti si evitano eccessive mobilita’ tra regioni Al momento abbiamo e’ stato presentato un programma con 5,9 milioni di vaccinati entro fine marzo, 13,7 per aprile, 21,5 milioni entro fine maggio e si puo’ completare la vaccinazione volontaria entro agosto. Questo programma senza Astrazeneca e con i vaccini attualmente disponibili e autorizzati. Quando arrivera’ l’autorizzazione del vaccino Astrazeneca si modifica il piano potenziandolo ulteriormente. Entro il 7 gennaio sara’ comunicato l’elenco del personale individuato per regione alla Agenzie per il lavoro (sono 5 divise per aree territoriali, in base al numero di popolazione) e a partire dal 20 i primi candidati saranno disponibili”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»