VIDEO | Mafia, corona di fiori sul luogo del delitto Piersanti Mattarella

Omaggio a Piersanti Mattarella, ucciso 41 anni fa dalla mafia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Una corona di fiori e’ stata posta dal governo della Regione Siciliana al fianco della lapide posta alla memoria di Piersanti Mattarella, a Palermo, in via della Liberta’. A rendere omaggio al presidente della Regione ucciso 41 anni fa, questa mattina, si e’ recato, in rappresentanza del governo il vice presidente della Regione Siciliana, Gaetano Armao.

“La commemorazione del presidente Mattarella- ha detto Armao- ci riporta ai suoi valori, alle sue idee, al concetto di amministrazione moderna e innovativa che, da assessore prima e da presidente poi, condusse da vero riformatore. Per tutti noi rimane un riferimento che deve impegnarci a trasformare l’amministrazione regionale in elemento di modernita’, di innovazione e di servizio per tutti i cittadini siciliani, contrastando in ogni modo le infiltrazioni che la mafia e la criminalita’ cercano di esercitare sulla gestione pubblica”.

Presenti sul luogo del delitto anche l’assessore al Territorio e ambiente Toto Cordaro, il segretario generale Maria Mattarella, figlia dell’ex presidente ucciso il 6 gennaio 1980, e altri dirigenti regionali. La cerimonia si e’ svolta in modo scaglionato per via delle misure precauzionali anti-Covid.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»