hamburger menu

Salvini: “A Luzzara sindaco anti-cattiveria, poi su Twitter mi dà del coglione”

"Sindaco del Pd emette ordinanza per 'punire' la 'violenza verbale, il rancore, la rabbia', mi dà del 'pagliaccio che

Pubblicato:06-01-2019 14:33
Ultimo aggiornamento:06-01-2019 14:33
Canale: Canali
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

“Sindaco del Pd emette ordinanza per ‘punire’ la ‘violenza verbale, il rancore, la rabbia’, mi dà del ‘pagliaccio che punta a infermità mentale’ e del ‘coglione’. Secondo voi questi cos’hanno nel cervello? E quanto volontariato dovrà fare in base alla sua stessa ‘ordinanza’?”. Matteo Salvini, ministro dell’Interno, lo scrive su Twitter a proposito dell’iniziativa del sindaco di Luzzara Andrea Costa.

LEGGI ANCHE: A Luzzara vietata la cattiveria, anche in rete: sindaco emiliano emana ordinanza

C’è da dire che l’ordinanza è stata pubblicata sul’Albo pretorio del Comune di Luzzara il 4 gennaio, mentre gli insulti citati dal ministro dell’Interno risalgono agli ultimi giorni del 2018 (26 e 27 dicembre 2018). Forse la messa al bando di violenza e cattiveria è stata un proposito per il nuovo anno?

È abbastanza semplice da dire: al Ministero degli Interni c’è un coglione pericoloso #Pesaro #Sicilia #Catania #Nutella

— Andrea Costa (@costandrea15) 26 dicembre 2018

Ormai è chiaro, il pagliaccio ministro degli Interni @matteosalvinimi punta alla infermità mentale per uno sconto di pena. Non accadrà: dovrai rendere conto delle tue boiate senza attenuanti #facciamorete

— Andrea Costa (@costandrea15) 27 dicembre 2018

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2019-01-06T14:33:53+01:00