hamburger menu

Rilasciata la giornalista Antonella Napoli fermata in Sudan

ROMA - Il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Enzo Moavero Milanesi, conferma che la giornalista Antonella Napoli,

Pubblicato:06-01-2019 14:01
Ultimo aggiornamento:06-01-2019 14:01
Canale: Canali
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Enzo Moavero Milanesi, conferma che la giornalista Antonella Napoli, fermata in Sudan dalle Autorità locali, è stata rilasciata. Così una nota della Farnesina.

“Moavero aveva dato istruzioni all’Ambasciata d’Italia a Khartoum di attivarsi immediatamente in raccordo con la Farnesina- prosegue la nota-. E’ stato dunque preso formale contatto con le Autorità locali allo scopo di avere tutte le necessarie informazioni e di ottenere il rilascio della giornalista italiana nei tempi più rapidi”.

A confermare la notizia del rilascio è il ministro degli Esteri Moavero Milanesi: era stata fermata in mattinata.

La giornalista era arrivata a Khartoum ieri per seguire le proteste contro il regime (che proseguono da tempo nel Paese e hanno provocato anche dei morti). A lanciare l’allarme era stato questa mattina il portavoce di Amnesty International, spiegando che aveva ricevuto da lei un sms intonro alle 10.30 in cui le diceva di essere  ‘stata fermata a Khartoum da uomini che dicono di essere della polizia’. Sarebbe stata fermata per aver fatto alcune fotografie ad obiettivi considerati sensibili.

Antonella Napoli è presidente dell’associazione “Italians for Darfur Onlus“, fa parte del consiglio di presidenza di “Articolo 21” e da molti anni è blogger per Huffington Post.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2019-01-06T14:01:44+01:00