La Corte costituzionale tra gli studenti, si comincia l’8 gennaio

Si parte dall'istituto agrario 'Emilio Sereni' di Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Lunedi’ a partire dalle 10.30, presso l’Istituto tecnico agrario statale ‘Emilio Sereni’ in via Prenestina 1395, a Roma, il presidente della Corte costituzionale, Paolo Grossi, e la ministra dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca, Valeria Fedeli, firmeranno una Carta d’intenti che dara’ il via al progetto ‘Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle scuole‘.

Il progetto, promosso dalla Corte costituzionale, prevede un ciclo di incontri della durata di cinque mesi tra i giudici costituzionali e le giovani e i giovani che frequentano gli istituti scolastici italiani. Durante il ‘viaggio’ saranno approfonditi, tra gli altri, i temi della genesi, della composizione e del funzionamento della Corte costituzionale, nonche’ della sua attivita’, illustrata attraverso le sentenze che hanno inciso di piu’ nella vita quotidiana delle persone.

Il ‘viaggio’ comincia appunto l’8 gennaio con il presidente Paolo Grossi che incontra le ragazze e i ragazzi dell’Istituto ‘Emilio Sereni’. Obiettivo del progetto e’ accrescere nelle nuove generazioni, protagoniste del futuro, la consapevolezza e la condivisione dei valori di cittadinanza, di legalita’ e di democrazia nonche’ la conoscenza del ruolo svolto dalla Corte costituzionale a garanzia dei diritti e delle liberta’ fondamentali.

Nel corso dell’iniziativa verra’ poi presentato il concorso nazionale ‘La Costituzione dei ragazzi’, rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado, che si propone di offrire alle studentesse e agli studenti un’occasione di riflessione e confronto sulla nascita della Repubblica e sull’importanza assunta dalla Carta costituzionale in questi 70 anni nella crescita di un’Italia democratica.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»