VIDEO | Ragusa (Fatebenefratelli): “Guida semplice per neogenitori alle prime armi”

Intervista a Antonio Ragusa, Direttore dell'Uoc di Ostetricia e ginecologia dell'ospedale Fatebenefratelli - Isola Tiberina
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Al Fabebenefratelli – Isola Tiberina e al San Pietro di Roma nasce un terzo dei bambini della Capitale. Si parla di più di 4mila bambini al San Pietro e più di 3mila bebè nella nostra struttura. Grazie all’afflusso notevole di mamme, che ci regalano la loro fiducia, è stato semplice osservare quali fossero le difficoltà dei neo-genitori. Una delle difficoltà maggiori sembra essere appunto l’impatto e la gestione del bebè appena rientrati a casa periodo definito puerperio. Questo accade perché oggi le famiglie si sono trasformate e non c’è più quell’ambiente nutrito di un tempo quando l’accudimento parentale del piccolo era patrimonio delle donne di tutta la famiglia”. Così Antonio Ragusa, Direttore dell’Uoc di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale Fatebenefratelli – Isola Tiberina a margine dell’evento di presentazione del nuovo format audiovisivo “Nascere. Guida per il rientro a casa”.

“L’eredità conoscitiva che è sottostante all’accudimento di questa nuova vita insomma viene meno. Inoltre oggi gli italiani fanno meno bambini e i nuclei familiari sono composti generalmente da una mamma, un papà ed unico figlio. Alla luce di questo, tornati a casa immediatamente dimessi dall’ospedale questi genitori sono assaliti da più svariati. Da questa constatazione è nata l’esigenza di produrre una guida nata dal lavoro di una equipe multidisciplinare formata dal personale dell’ospedale Fatebenefratelli che del San Pietro. E’ strutturata in clip che vogliono fornire informazioni per fugare molti dubbi facendolo però in maniera certificata e con un linguaggio immediato e chiaro a differenza di certe informazioni che si possono trovare sul web ma che non sempre però sono validate da esperti”, conclude.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»