VIDEO | A Strasburgo Gentiloni e commissari europei cantano ‘Bella Ciao’: il video diventa virale e scoppia la polemica

A dare il via alle proteste la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, replica Paolo Gentiloni: "Per me cantare 'Bella ciao' è un onore"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il canto simbolo della lotta partigiana arriva a Strasburgo e in Italia scoppia la polemica. Ieri nell’aula dell’Europarlamento sette dei nove commissari, tutti di area socialista, della nuova Commissione europea hanno intonato ‘Bella Ciao’. Il fatto è accaduto poco dopo voto che ha dato il via alla Commissione Ue guidata da Ursula von der Leyen. 

Il video, condiviso sui social, è diventato subito virale e sono partiti i commenti al vetriolo. Tra i primi quello della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, che su twitter ha postato il video con il commento “Unione sovietica europea”.

A intonare ‘Bella Ciao’ tra gli altri, c’era anche Paolo Gentiloni, che oggi ha replicato alle critiche con queste parole su twitter: “Mi dicono che qualcuno si è scandalizzato perché a una festa dei socialisti europei abbiamo cantato ‘Bella Ciao’. Per me, un onore“.

ORFINI: “‘BELLA CIAO’ NINNA NANNA CON CUI ADDORMENTIAMO LE NOSTRE BIMBE”

“Comunque ‘Bella Ciao’ è la ninna nanna con cui noi a casa addormentiamo le nostre bimbe. È la prima canzone che hanno imparato e cantato. Perché è un canto che insegna la libertà. E tramandarlo è il modo più bello di ringraziare chi quella libertà ci ha regalato”. Lo scrive su twitter il deputato Pd Matteo Orfini.

ZINGARETTI A SALVINI: “IN PAESE LIBERO PERCHE’ TANTI MORTI CANTANDO ‘BELLA CIAO'”

“Caro Salvini, se vivi in un Paese democratico è anche perché ci sono stati tante e tanti che hanno perso la vita cantando ‘Bella Ciao’ per la nostra libertà. Non offendere una storia italiana che è di tutti”. Lo scrive su twitter Nicola Zingaretti, segretario Pd.

Commissari europei intonano “Bella Ciao”. Solo io reputo scandaloso questo ridicolo teatrino da parte delle più alte istituzioni europee?
Non hanno nulla di più importante di cui occuparsi? pic.twitter.com/x9q92DmP4v

— Giorgia Meloni ?? ن (@GiorgiaMeloni) December 4, 2019

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»