Wikipedia si schiera contro le bufale, scende in campo Ores

Si chiama Ores e presto sarà il censore di bufale di Wikipedia. Il software - Objective Revision Evaluation Service -, vero e proprio esempio di intelligenza artificiale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

wikipedia_4ROMA – Si chiama Ores e presto sarà il censore di bufale di Wikipedia. Il software – Objective Revision Evaluation Service -, vero e proprio esempio di intelligenza artificiale, vaglierà tutte le notizie pubblicate sulla più famosa enciclopedia della rete e aiuterà i redattori a individuare le false notizie per correggerle o, addirittura, cancellarle.

Voluto dalla Wikimedia Foundation, da cui dipende la stessa l’enciclopedia collaborativa nata nel 2001e pubblicata in oltre 290 lingue, Ores è un programma ‘open source’ aperto cioè a tutti. Al momento l’unico suo limite è quello di lavorare su un numero molto limitato di lingue, funzionerà, infatti, per la Wikipedia messa in rete in lingua inglese, portoghese, turco e farsi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»