Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Un libro fotografico celebra i 50 anni dell’accordo Enpaia-Snebi

enpaia
Realizzato con il patrocinio del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, presentato oggi all'Istituto Luigi Sturzo a Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Cinquant’anni dall’accordo firmato il 9 giugno 1971 tra ENPAIA, l’Ente nazionale di previdenza per gli addetti e per gli impiegati in agricoltura, e SNEBI, il sindacato nazionale Enti Bonifica. A celebrare la ricorrenza un volume fotografico di 200 pagine, con il patrocinio del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, presentato oggi all’Istituto Luigi Sturzo a Roma. All’interno del libro, dal titolo ‘Il riscatto della terra per il cibo del Paese attraverso il lavoro fino all’agricoltura digitale’, tutte le tappe di questa collaborazione che portò alla gestione speciale per i dipendenti dei Consorzi di Bonifica presso l’Ente di previdenza del settore agricolo. Presente anche Francesco Battistoni, sottosegretario delle Politiche Agricole.

DIACETTI (ENPAIA): “COLLABORAZIONE CON SNEBI ANDRÀ AVANTI ALTRI 20 ANNI”

“Celebriamo questa partnership con un libro, sono stati 50 anni molto importanti e significativi che hanno messo in condizione i dipendenti dei consorzi di bonifica di avere fondi per la loro quiescenza con tassi di rivalutazione molto importanti“, ha dichiarato Roberto Diacetti, direttore generale Enpaia, intervenuto alla presentazione del libro “Il riscatto della terra per il cibo del paese attraverso il lavoro fino all’agricoltura digitale” sui 50 anni dell’accordo tra fondazione Enpaia e Snebi. “Il nostro obiettivo è proseguire con questa collaborazione- aggiunge- abbiamo prorogato infatti di altri vent’anni l’accordo con l’obiettivo di rivederci per festeggiare i 70 anni”. Per contrastare la lotta al cambiamento climatico e favorire la transizione energetica, “oltre 450 operatori finanziari hanno promesso in questi giorni di voler investire nei prossimi trent’anni 100 miliardi di dollari, in questo quadro Enpaia vuole investire sull’economia reale e le infrastrutture, quindi anche nei sistemi irrigui”, conclude.

GARGANO (SNEBI): “CONSORZI TUTELANO VALORI DEL TERRITORIO”

“Questo libro vuol far capire che il consorzio di bonifica non è un’impresa nel senso stretto della parola, ma un soggetto che crea valori particolari, del territorio e per la sicurezza del cittadino”, ha spiegato Massimo Gargano, segretario nazionale Snebi, durante l’evento per i 50 anni dell’accordo tra fondazione Enpaia e Snebi. “Si lavora per la gestione di un bene collettivo come l’acqua– aggiunge- ma anche per il benessere e la sicurezza dei lavoratori. In questo momento ci è parso particolarmente significativo dimostrare con un volume, anche fotografico, come la sicurezza dei lavoratori si sia evoluta a favore di tutto il sistema, anche di imprese e cittadini”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»