Azzolina: “Per il rientro a scuola chiedo i test rapidi”

La maturità? "È prematuro parlarne", dice la ministra
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Potenziare i doppi turni e utilizzare i test rapidi nelle scuole. Sono i due elementi individuati dalla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina per un rientro in classe in sicurezza.

LEGGI ANCHE: Conte: “Rt a 1,7, rischio per terapie intensive. Non abbiamo alternative”. Ecco la divisione in fasce

Intervistata dal Corriere della Sera, Azzolina ha detto che “bisogna lavorare sulle criticità che sono emerse, il protocollo di sicurezza con le Asl deve essere applicato in maniera omogenea su tutto il territorio nazionale”, e ha aggiunto che per il 4 dicembre, giorno in cui dovrebbero scadere le misure indette dal nuovo Dpcm (tra cui la chiusura delle scuole superiori), spera di avere a disposizione i test rapidi nelle scuole. Sugli esami di maturità ha poi precisato che “è un po’ prematuro, capisco le ansie dei maturandi. Affronteremo il problema”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

5 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»