NEWS:

Tg Politico, edizione del 5 novembre 2019

https://youtu.be/fnLRtjqG-X4 CONTE CONVOCA ARCELOR MITTAL, PD E RENZI VOGLIONO LO SCUDO "Pretendiamo il rispetto degli impegni presi". Il premier Giuseppe Conte alza

Pubblicato:05-11-2019 17:44
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 15:55
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

CONTE CONVOCA ARCELOR MITTAL, PD E RENZI VOGLIONO LO SCUDO

“Pretendiamo il rispetto degli impegni presi”. Il premier Giuseppe Conte alza la voce, alla vigilia dell’incontro di domani quando a palazzo Chigi arriveranno i vertici dell’ArcelorMitaal che hanno annunciato l’addio a Taranto. I sindacati, il Pd e Matteo Renzi chiedono un intervento immediato per ripristinare lo scudo penale in favore della multinazionale. La ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, assicura l’impegno dell’esecutivo a tutelare la produzione e i livelli occupazionali.


MANETTE AGLI EVASORI SOLO CON LE SENTENZE DEFINITIVE

Aumentano le entrate nei primi 9 mesi dell’anno: il gettito ammonta a 324 miliardi di euro, segnando un incremento di oltre 3 miliardi rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Buoni risultati anche dalla lotta all’evasione. Sul carcere ai grandi evasori, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, nel corso di una audizione alla Camera, ha ribadito che “le pene detentive debbano riguardare sempre e solo sentenze passate in giudicato”.

RAZZISMO NEGLI STADI, IL CASO BALOTELLI IN PARLAMENTO

Il giudice sportivo di Serie A ha disposto la chiusura per una giornata del settore dello stadio ‘Bentegodi’ di Verona da dove sono partiti i cori razzisti contro l’attaccante del Brescia Mario Balotelli, in occasione della sfida di domenica scorsa. Intanto il caso arriva in Parlamento per iniziativa di Liberi e Uguali che in un’interrogazione chiede al governo quali misure intenda prendere per contrastare l’ondata di razzismo negli stadi.

SAVE THE CHILDREN: PIU’ RISORSE PER GLI ASILI NIDO

Il contrasto alla povertà educativa resta una delle sfide primarie per il nostro Paese. La direttrice dei programmi Italia-Europa di Save the Children Raffaela Milano invita a investire con urgenza nel tempo pieno del primo ciclo e nella scuola dell’infanzia. Secondo il rapporto della organizzazione non governativa in Italia solo 1 bambino su 4 ha accesso all’asilo nido o a servizi integrativi per l’infanzia. L’Unione europea prescrive che il servizio sia garantito ad almeno il 33% dei bambini tra 0 e 3 anni.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy