Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

In Ama indagati Bagatti e l’ex consigliere Ranieri

È per lo stoccaggio non autorizzato di rifiuti legato alla mancata raccolta dell'immondizia nella Capitale nel mese di giugno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’attuale direttore tecnico di Ama, Massimo Bagatti, e l’ex consigliere di amministrazione dell’azienda, Massimo Ranieri, sono indagati dalla Procura di Roma per lo stoccaggio non autorizzato di rifiuti legato alla mancata raccolta dell’immondizia nella Capitale nel mese di giugno, che ha prodotto accumuli di sacchetti attorno ai cassonetti.

L’indagine condotta dal Noe dei Carabinieri è scaturita dagli esposti dei cittadini che ha portato i militari a effettuare dei controlli, in particolare nei Municipi 1, 5, 6, 13 e 15, da cui è emerso che la raccolta dell’immondizia non era completa e rifiuti a terra non venivano tolti. In particolare nei quartieri del Pigneto e di Prati i carabinieri hanno verificato che i cassonetti, una volta svuotati, dopo poco si riempivano nuovamente e pertanto il servizio non era adeguato a quelle necessità. Il reato potrà essere estinto dietro il pagamento di una multa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»