VIDEO | Clima, gli Usa escono dagli accordi di Parigi. Greenpeace: “Mossa parassita”

Ecco il video con i dati che mostrano come gli Stati Uniti siano i maggiori responsabili delle emissioni globali di CO2
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Con il ritiro dall’accordo sul clima di Parigi, l’amministrazione Trump trasforma l’America da leader globale sul clima a un parassita globale del clima”. Così Annie Leonard, direttore esecutivo di Greenpeace Usa, ha commentato in una nota l’avvio delle procedure per il ritiro degli Stati Uniti dall’accordo di Parigi, annunciato ieri dal segretario di Stato Mike Pompeo.

Sul suo profilo Twitter, l’organizzazione ambientalista riprende grafici diffusi alcuni mesi fa dal sito ‘Carbon Brief’, che mostrano come gli Stati Uniti siano i maggiori responsabili delle emissioni globali di CO2.

All’inizio del 2019, le emissioni statunitensi totali, calcolate dal 1750, ammontavano a 397 Gigatonnellate (miliardi di tonnellate): quasi il doppio dei 214 della Cina, che si colloca al secondo posto nella classifica.

Nel 2015 la ‘Union of concerned scientists’ calcolava inoltre che gli States fossero responsabili per il 15% delle emissioni mondiali totali, preceduti solo dalla Cina (28%).

“L’industria delle rinnovabili sta crescendo in modo esponenziale. Il progresso dell’energia dettato dal buon senso continuerà, con o senza Donald Trump. Non può cancellare un trattato multilaterale firmato da quasi 200 nazioni sovrane, ma può tenere l’America ferma al passato dei combustibili fossili, mentre la Cina e le altre nazioni diventano leader del 21esimo secolo” ha dichiarato ancora Leonard.

Ieri Pompeo ha annunciato di aver inviato alle Nazioni Unite la notifica formale sul ritiro dall’accordo, definendolo in un comunicato come un “ingiusto fardello economico”. La procedura di uscita dall’intesa non sarà ufficializzata prima di un anno.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»