Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Passeggiata nella galleria Umberto per il neosindaco di Napoli Manfredi: “Riaprire subito il Comune impolverato”

"I primi 100 giorni saranno duri. Ora facciamo meno festa e mettiamoci a lavorare"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “La gente ci chiede responsabilità, lavoro, serietà. Così governeremo Napoli”. Gaetano Manfredi, neosindaco di Napoli, ha passeggiato nella galleria Umberto per incontrare i cittadini e fare un primo punto con i giornalisti dopo la vittoria alle urne. “I primi 100 giorni saranno duri. La prima cosa da fare? Dobbiamo riaprire il Comune – dice – perché è un po’ impolverato. Dobbiamo riavviare la macchina comunale, oggi completamente disorganizzata. Ora facciamo meno festa e mettiamoci a lavorare”. “Ero fiducioso di vincere al primo turno – spiega -, ma non di ricevere un’affermazione con questi numeri”.

Manfredi ha fatto sapere di aver trascorso la notte nella sua città, Nola, ma che presto si trasferirà a Napoli. “Ho casa qui, il tempo di organizzarci con la famiglia…”.

LEGGI ANCHE: Napoli, Manfredi eletto al primo turno: “Risultato straordinario, il più alto d’Italia”

“GIUNTA DI ALTO LIVELLO CON TECNICI E POLITICI”

“Sicuramente sceglieremo persone di alto profilo, Napoli ha bisogno di una giunta di alto livello”. Lo dice il neosindaco di Napoli Gaetano Manfredi incontrando i giornalisti. “Sarà una giunta tecnica e politica – assicura -, sceglieremo le soluzioni migliori per la città. Partiremo il prima possibile”. L’ex ministro dell’Università spiega che nella sua squadra di governo ci sarà anche “una importante presenza di figure femminili. Le donne possono dare contributo molto importante per la ripartenza”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»