Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ordinavano la droga via messaggio e pagavano in bitcoin: denunciati baby pusher a Reggio Emilia

bitcoin
Due minorenni di Bagnolo spacciavano stupefacenti attraverso i canali di messaggistica istantanea e si facevano pagare con valuta elettronica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO EMILIA – La droga veniva ordinata attraverso i canali di messagistica immediata e pagata con valuta elettronica (i cosiddetti bitcoin), per poi essere ritirata in un esercizio commerciale del paese indicato come indirizzo di consegna. A organizzare il sistema sono stati due minorenni di Bagnolo (Reggio Emilia), denunciati dai Carabinieri alla competente Procura minorile di Bologna per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso e falsità materiale commessa da privato.

Le forniture, infatti, venivano richieste mediante la registrazione di una carta di identità di un congiunto dei giovanissimi- in realtà scaduta- a cui erano state modificate le date di emissione e validità. L’operazione dei militari reggiani rappresenta lo sviluppo di una precedente indagine su un giro di spacciatori minorenni che, sempre a Bagnolo, rifornivano i coetanei davanti alle scuole. Lo scorso dicembre era stato denunciato un ragazzo ritenuto l’organizzatore dell’attività illecita, al quale furono trovati in casa circa 140 grammi tra hascisc, marijuana e semi di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione e all’occorrente per il confezionamento delle dosi. Con lui venne segnalato anche un complice.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»