Coronavirus, Lombardi (M5s): “Assembramenti in discoteca, Zingaretti ne valuti la chiusura”

La consigliera regionale del M5s Lazio posta su facebook un video girato questo weekend in una discoteca di Roma: "Trasgredite tutte le misure di sicurezza anti Covid"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Questo è un video girato in una discoteca di Roma nel fine settimana appena trascorso. In queste immagini si vedono chiaramente persone ammassate senza mascherine“. E’ quanto si legge in un post su Facebook della capogruppo nel consiglio regionale del Lazio del M5S, Roberta Lombardi, che pubblica il video di una discoteca di Roma in cui “vengono trasgredite le misure di sicurezza anti Covid a poche ore dall’ordinanza di obbligo di mascherina all’aperto”.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, “Solinas spieghi l’apertura delle discoteche in Sardegna”

“Eppure quando sono state girate- afferma Lombardi- era già scattata l’ordinanza della Regione Lazio sull’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto, la cui notizia è rimbalzata su tutti i Tg e i media nazionali e che in queste ore si ipotizza di estendere in tutta Italia. Un’ordinanza che attualmente sta lasciando ancora molte perplessità tra i cittadini che non ne capiscono la necessità anche per circostanze in cui, ad esempio, si è da soli all’aperto. A loro dobbiamo essere in grado di spiegare che intanto i dati sull’aumento dei contagi ci impongono di adottare dei provvedimenti cautelativi per contrastare i rischi derivanti da un diffuso calo dell’attenzione, come dimostrano appunto le immagini di questo video o la notizia sul boom di contagi in provincia di Latina, molto probabilmente legato al comizio elettorale di Salvini svoltosi a Terracina lo scorso 25 settembre, in base alla prima ricostruzione della catena dei contagi. Non basta però difendere a spada tratta un provvedimento, se poi non lo si fa rispettare, soprattutto quando ci sono casi eclatanti come quello di questa discosteca in cui l’ordinanza viene trasgredita in maniera così sfacciata ed evidente. I cittadini continueranno a non capirne il senso”.

Pertanto, dice Lombardi, “mi auguro che intanto le Autorità competenti sanzionino subito i proprietari di questo locale e che la Giunta Zingaretti valuti la possibilità di chiudere discoteche e stadi, che rappresentano una follia e un non-sense in una fase in cui si chiede ai nostri figli di andare a scuola con la mascherina e a tutti i cittadini di indossarla anche all’aperto”.

“Sono sicura- conclude- che davanti alla coerenza e al buon esempio delle Istituzioni e di chi li rappresenta anche i cittadini saranno più collaborativi al punto da comprendere che, se adottiamo tutti comportamenti responsabili, non saranno più necessari provvedimenti come l’obbligo di indossare mascherina anche all’aperto ma sarà sufficiente avere buonsenso”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

5 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»