Nobel per la pace al medico congolese Mukwege e alla testimone Yazida Murad

Sono stati premiati "per i loro sforzi per mettere fino all'uso della violenza sessuale come arma"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono il ginecologo congolese Denis Mukwege e la testimone yazida Nadia Murad i vincitori del premio Nobel per la pace 2018. L’annuncio è stato dato a Oslo questa mattina. Mukwege cura le vittime di violenza sessuale nella Repubblica Democratica del Congo, mentre Murad è una yazida irachena, attivista per i diritti umani, ex schiava sessuale dei miliziani del gruppo Stato islamico, che nel suo villaggio uccise migliaia di persone.

I due sono stati premiati “per i loro sforzi per mettere fine all’uso della violenza sessuale come arma in guerre e conflitti armati”.

Ti potrebbe interessare anche:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»