Riace, revocato il divieto di dimora a Mimmo Lucano

Il tribunale ha accolto l'istanza presentata dai difensori Antonio Mazzone e Andrea Daqua
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il Tribunale di Locri ha revocato il divieto di dimora a Riace (RC) a Mimmo Lucano, ex sindaco del piccolo comune della locride , disposto per un suo coinvolgimento nell’inchiesta ‘Xenia’, risalente all’ottobre 2018, su presunti illeciti amministrativi durante il suo mandato di primo cittadino e relativi alla gestione dei migranti rifugiati politici e della raccolta dei rifiuti. Il tribunale ha accolto l’istanza presentata dai difensori Antonio Mazzone e Andrea Daqua.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»