Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Apre la nuova stazione Duomo della Metropolitana di Napoli

A partire dal 6 agosto si conclude la tratta Dante-Garibaldi della Linea 1 ed entra in servizio la fermata progettata da Massimiliano e Doriana Fuksas
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – È in programma domani 6 agosto alle 11:30 l’apertura della stazione Duomo della Metropolitana di Napoli. Alla cerimonia saranno presenti il sindaco Luigi de Magistris, il vicesindaco Carmine Piscopo, il presidente della Metropolitana Napoli Ennio Cascetta, l’assessore regionale Bruno Discepolo e il soprintendente Luigi La Rocca. Con l’apertura della stazione Duomo si conclude la tratta Dante-Garibaldi della Linea 1 della Metropolitana di Napoli ed entra così in esercizio, progettata dagli architetti Massimiliano e Doriana Fuksas, la nuova stazione, i cui ritrovamenti archeologici, rinvenuti durante gli scavi, hanno restituito alla città un patrimonio storico-monumentale di straordinario valore, come l’eccezionale Tempio dei Giochi Isolimpici.

ANM: “STAZIONE DUOMO NAPOLI ATTIVA DALLE 13 A FINE ESERCIZIO

Attualmente, visto il personale abilitato alla nuova fermata di Duomo, nel mese di agosto sarà effettuato servizio dalle 13 fino alla fine dell’esercizio. Dalla fine del mese di agosto la fermata sarà effettuata normalmente tutto il giorno. Lo rende noto l’Azienda Napoletana Mobilità. Anm fa sapere di aver “preparato nelle ultime settimane il personale dei macchinisti per l’apertura della nuova stazione di Duomo della linea 1 della metropolitana di Napoli”.

Il programma di abilitazione del personale è stato avviato “appena l’azienda ha avuto notizia della data di apertura e proseguirà nelle prossime settimane per tutto il personale di macchina. Attualmente – comunica Anm – è del tutto pronto alla nuova stazione il 75% dei macchinisti: anche nella serata tra il 4 e il 5 agosto, il responsabile del settore Vincenzo Orazzo insieme all’esaminatore dell’Ustif ha svolto esami fino all’una di notte”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»