Madre e figlio scomparsi, l’appello del marito: “Torna a casa”

Della donna e del figlio di 4 anni si sono perse le tracce 2 giorni fa dopo un incidente lungo l'autostrada A20 Messina-Palermo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

PALERMO – “Ciao Viviana, torna a casa. Non c’e’ nessun problema, hai fatto solo un piccolo incidente. Non ti succede niente, ne’ a te, ne’ al bambino, ne’ a me. Stai tranquilla, ti aspettiamo tutti, a braccia aperte. Ti prego, non puoi stare cosi’, tutti questi giorni fuori senza soldi, senza niente. Ti aspetto, ti amo, mi mancate tantissimo”. È l’appello di Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi, la donna scomparsa due giorni fa con il figlio Gioele di quattro anni dopo un incidente lungo l’autostrada A20 Messina-Palermo. L’uomo ha girato un video in lacrime e lo ha diffuso sui social. La donna, nota dj, aveva detto al marito che si sarebbe recata in un centro commerciale a Milazzo ma l’incidente e’ avvento nel territorio di Caronia, a circa cento chilometri. 

APPELLO POLSTRADA AD AUTOMOBILISTI

Appello della polizia stradale di Messina per le ricerche di Viviana Parisi e del figlio Gioele, scomparsi lunedi’ dopo un incidente sull’autostrada A20. Al momento dell’incidente altri automobilisti in transito sull’autostrada si sono fermati per dare assistenza alla donna e al figlio: “Chi si fosse fermato e potesse fornire informazioni utili in merito e’ pregato di contattare i numeri di emergenza 112 o 113”, si legge in una nota della polstrada.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

5 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»