Nuova spaccatura nella maggioranza a Palermo, ko anche sulle pedonalizzazioni

Tra i 18 voti che hanno rispedito agli uffici la delibera sulle pedonalizzazioni sperimentali anche quelli di Italia viva, che in questo caso si é schierata con il centrodestra
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Nuova spaccatura nella maggioranza che sostiene Leoluca Orlando al Comune di Palermo. Dopo il voto di ieri, con cui il consiglio comunale ha chiesto alla giunta di sospendere la Ztl e i parcheggi a pagamento fino al termine dell’emergenza Covid, oggi Sala delle Lapidi ha rispedito agli uffici la delibera sulle pedonalizzazioni sperimentali: tra i 18 voti che hanno rispedito il documento anche quelli di Italia viva, che fa parte della maggioranza ma che in questo caso si e’ schierata con il centrodestra. Tre gli astenuti, nove i contrari.

In Aula era assente la giunta. “Seconda passata di ‘vernice’ oggi in consiglio comunale dopo il voto contrario a Ztl e zone Blu – ironizza il consigliere comunale di +Europa Fabrizio Ferrandelli -. Le pedonalizzazioni? Noi siamo per farne di piu’, sono gratis, aumentano la qualita’ della vita e dell’aria e non una tassa come la Ztl ma le vogliamo anche nelle borgate e pianificando all’interno del piano urbano del traffico”. Secondo Ferrandelli “una citta’ che va avanti cosi’ per spot e improvvisazioni e’ una citta’ caotica e invivibile. Sarebbe ora – conclude – di dimissioni”.

Sulla stessa linea la consigliera d’opposizione Marianna Caronia: “Ennesima bocciatura per l’assessore Catania e per l’arroganza della sua parte politica – sottolinea -. Ennesima dimostrazione che l’Amministrazione Orlando non ha piu’ alcuna maggioranza e che anzi una buona parte di chi l’ha sostenuta in passato non nasconde l’insofferenza per comportamenti e atti sempre piu’ arroganti. Quanto ancora dovra’ durare questa agonia? A questo punto mi sembra che non sia piu’ rinviabile la discussione di una mozione di sfiducia individuale all’assessore, in modo che tutto sia finalmente chiaro e ciascuno si prenda le proprie responsabilita’”.

ORLANDO: “INDIVIDUEREMO MODO PIÙ AGILE PER ISTITUIRLE”

“Ho preso atto del fatto che oggi il consiglio comunale, in assenza di contraddittorio con l’assessore competente, ha restituito agli uffici una delibera importante per l’istituzione di aree pedonali necessarie a sostenere l’attivita’ di esercenti e imprenditori. Ho chiesto agli assessori di dare la massima disponibilita’ a partecipare ai lavori del consiglio comunale per spiegare il contenuto e l’importanza di questa, come di tutte le delibere che vengono proposte dalla Giunta, concordando con la Presidenza dello stesso Consiglio una o piu’ sedute”. Lo dice in una nota il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, dopo il voto di oggi del Consiglio. “Nel merito di questo provvedimento sono comunque certo del sostegno che la maggioranza del consiglio comunale dara’ alle pedonalizzazioni e che sara’ presto individuato il modo piu’ agile perche’ queste possano essere istituite”, conclude Orlando.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»