E’ morto Alberto Sironi, il regista de ‘Il commissario Montalbano’

Nato a Busto Arsizio il 7 agosto del 1940, appassionato della Sicilia, fu lui a scegliere Luca Zingaretti per il ruolo del commissario Montalbano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ancora un lutto nel mondo del commissario Montalbano. A poco più di due settimane dalla scomparsa di Andrea Camilleri, è arrivata la notizia della morte, a 78 anni, del regista Alberto Sironi.

Nato a Busto Arsizio il 7 agosto del 1940, appassionato della Sicilia, fu lui a scegliere Luca Zingaretti dopo un provino fatto a tre attori, per il ruolo del famoso commissario di Vigata. Oltre ad aver diretto tutte le vicende del personaggio nato dalla penna di Camilleri, dagli Anni 90, si è occupato di sport collaborando con Beppe Viola, mentre l’esordio nelle fiction è datato 1978, quando lavora a sceneggiatura e regia di due telefilm tratti da ‘Il centodelitti’ di Giorgio Scerbanenco.

Rimane ancora legato allo sport quando nel 1995, per Rai1, dirige Il grande Fausto, la fiction su Fausto Coppi. Poi, nel 1999, i primi episodi di Montalbano.

LEGGI ANCHE:

Sironi, il ricordo di Luca Zingaretti: “Piango un’altro complice, che anno di merda”

L’addio a Camilleri di Luca Zingaretti: “Da te ho imparato il rispetto per le persone, soprattutto dei deboli”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

5 Agosto 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»