Giornale radio sociale, edizione del 5 giugno 2020

Approfondimenti e notizie sul sociale www.giornaleradiosociale.it
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

INTERNAZIONALE – Vietato dissentire. Nel giorno del trentunesimo anniversario delle proteste di piazza Tienanmen, il parlamento di Hong Kong ha approvato un provvedimento che rende illegale ogni manifestazione di disprezzo nei confronti dell’inno nazionale cinese, con pene fino a tre anni di carcere. Si tratta del primo passo verso la controversa legge sulla sicurezza nazionale che nelle scorse settimane ha causato molte contestazioni.

SOCIETA’ – Ripartenza. Dal 15 giugno i centri estivi di tutta Italia potranno riaprire e ospitare bambini e ragazzi in sicurezza. A stabilirlo è stato il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dello scorso 18 maggio che prevede la possibilità, da parte delle Regioni, di anticiparne o posticiparne l’apertura, a seconda della situazione dello stato epidemiologico del territorio.

ECONOMIA – Ladri di sogni. Non c’è pace per la cooperazione sociale in Calabria: continuano furti e atti vandalici alle strutture di chi opera nell’agricoltura sociale. Rubati macchinari e attrezzature agricole alla Casa di Miryam che è impegnata da anni, a Reggio Calabria, nel recupero e nel reinserimento lavorativo di ragazzi a rischio di esclusione.

SPORT – Sport en plein air. Il progetto che, ad Alessandria, mette a disposizione delle associazioni sportive dilettantistiche le aree verdi comunali. Il servizio di Elena Fiorani.

La prima edizione dell’iniziativa era stata promossa dall’assessorato allo sport nella primavera dello scorso anno, coinvolgendo le associazioni sportive in un calendario di attività da svolgere nelle aree verdi comunali. Quest’anno la proposta di tenere in parchi, giardini e spazi verdi parte delle attività trova un nuovo significato alla luce del momento attuale e delle limitazioni legate all’emergenza sanitaria. Con questa formula si riconosce l’importante ruolo svolto dalle Asd, sotto l’aspetto sociale e relazionale, e le aree verdi comunali vengono considerate come luoghi idonei alla pratica motoria, ponendo l’accento sul patrimonio “green” della città, come luoghi belli da vedere, ma anche piacevoli da frequentare. Inoltre, l’utilizzo di questi spazi permette comportamenti corretti in base alle norme vigenti in questa fase di ripresa e uscita dall’emergenza.

DIRITTI – Creativi speciali. Oltre 50 ore di diretta web, 820 iscritti con una media di 300 persone collegate in streaming nella giornata di apertura e 200 nella seconda, più di 40 sessioni tenute da 70 speaker e conferenze in parallelo: sono i numeri della maratona online degli Accessibility Days 2020, organizzata tra gli altri dall’Unione ciechi e ipovedenti di Ancona e Bologna, con Rai Pubblica Utilità, Microsoft e Istituto Ciechi di Milano come partner, per promuovere l’accesso alla rete delle persone con disabilità.

CULTURA – People in Mind. Torna il concorso di arti grafiche per sensibilizzare sullo stigma del disturbo mentale. Quattro le categorie per cui si potrà gareggiare con le proprie opere, ovvero pittura, disegno e fumetto e fotografia digitale. Lundbeck Italia, l’azienda che promuove il concorso, finanzierà anche i progetti di associazioni impegnate sul tema.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

5 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»