Centocelle, Seferovic in libertà; Terrorismo,”situazione sotto controllo”; 73 anni fa Roma liberata

[video mp4="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/06/tg-lazio.mp4" poster="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/03/Tg_roma_e_lazio.jpg"][/video] Ecco i titoli del Tg Roma e Lazio dell'edizione di oggi: ROGO DI CENTOCELLE, SEFEROVIC TORNA IN LIBERTA' Torna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ecco i titoli del Tg Roma e Lazio dell’edizione di oggi:

ROGO DI CENTOCELLE, SEFEROVIC TORNA IN LIBERTA’

Torna libero Serif Seferovic, il 20enne rom fermato a Torino giovedì scorso perchè sospettato di aver avuto un ruolo nel decesso di tre sorelle della famiglia Halilovic, morte intrappolate nel camper in fiamme dove vivevano con altri otto familiari a Centocelle. Lo ha deciso il gip del capoluogo piemontese che ha convalidato il fermo di polizia ma, contrariamente a quanto sollecitato dalla procura di Roma, non ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

TERRORISMO, RAGGI: A ROMA SITUAZIONE SOTTO CONTROLLO

“A Roma la situazione è sotto controllo. Anche se l’allerta è comunque massima, il ministero dell’Interno ci rassicura da questo punto di vista”. Lo ha detto il sindaco di Roma, Virginia Raggi, a due giorni dagli attentati di Londra. Raggi ha spiegato che mercoledì si svolgerà una riunione per fare il punto della situazione con il prefetto e le forze dell’ordine che siedono al Comitato per l’ordine e la sicurezza.

RIFIUTI, COLDIRETTI: SUBITO ANALISI DOPO ROGO CASALE BUSSI

Chiarezza e tempestività nelle analisi a beneficio dei produttori agricoli, degli allevatori e della cittadinanza. E’ quanto chiede la Coldiretti dopo il rogo che si è sviluppato nell’impianto di rifiuti di Casale Bussi a Viterbo. “Nel raggio di un chilometro ci sono coltivazioni di cereali, mais, foraggi e numerosi allevamenti- ha commentato Mauro Pacifici, presidente provinciale della Coldiretti- Auspichiamo sollecitudine nello svolgimento delle analisi sui campioni vegetali per avere subito risposte certe sulle conseguenze causate dall’incendio”.

RAGGI DEPONE CORONE ALLORO PER 73 ANNI DA LIBERAZIONE ROMA

Giornata di celebrazioni oggi a Roma per il 73esimo anniversario della Liberazione della Capitale dai nazifascisti. Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha deposto una corona d’alloro nell’aiuola di San Pietro in Carcere in ricordo dei Caduti della campagna d’Italia, e un’altra corona a Porta San Paolo. Presenti l’assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente e i rappresentanti delle Forze armate. Nel pomeriggio Raggi è poi intervenuta alle celebrazioni per l’anniversario della strage de La Storta, dove i soldati nazisti, lasciando la Capitale all’arrivo degli Alleati, uccisero quattordici persone detenute nella prigione di via Tasso.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»