È morto Nick Kamen, indimenticabile in boxer nello spot dei jeans anni ’80

Nick Kamen spot Levis
Il modello britannico, divenuto famoso per una pubblicità e poi lanciato da Madonna nel mondo della musica, era malato di cancro, ed è scomparso oggi all'età di 59 anni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Lavanderia a gettoni, siamo negli anni ’80. Un ragazzo si spoglia rimanendo in boxer e inizia a leggere il giornale, con il sottofondo di ‘I Heard It Through The Grapevine’ di Marvin Gaye. È una famosa pubblicità di una nota marca di jeans che ha reso famoso Nick Kamen, modello britannico entrato con successo anche nel mondo della musica come cantautore.

Da anni malato di cancro, è morto oggi all’età di 59 anni: era nato ad Harlow, in Inghilterra, il 15 aprile 1962.

È il 1985 quando diventa famoso grazie alla pubblicità dei jeans: forse è proprio in questa occasione che viene notato da Madonna. Insieme al produttore Stephen Bray nel 1986 decide di produrgli il singolo ‘Each Time You Break My Heart’, che aveva scritto lei stessa. Il successo fu immediato, come pure la versione remixata da Shep Pettibone, che entrò anche nelle classifiche di Stati Uniti e Canada.
Nel 1987, inoltre, pubblicò il suo primo album, omonimo, che conteneva cover di grandi artisti del soul e del rhythm and blues. Il disco lo consacrò quale icona della musica pop di quel periodo. Nel 1988, uscì il secondo disco, ‘Us’, in cui Madonna è presente nei cori del singolo ‘Tell Me’, che faceva da apripista. ‘Us’ ottenne un particolare successo in termini di vendite in Italia, grazie anche ai video di ‘Tell Me’ e ‘Bring Me Your Love’. Nel 1989 Kamen incise la canzone ‘Turn It Up’ per la colonna sonora del film della Walt Disney ‘Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi’ di Joe Johnston.

LEGGI ANCHE: VIDEO | ‘Ulisse’ alla scoperta degli Etruschi, con Angela e Ward: “Scateniamo l’inferno”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»