Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, scontro Raggi-Pd: “Tanti scommettono sulla Capitale”, “Cinque anni di disastri”

La sindaca spiega che l'arrivo di Mourinho alla Roma è la conferma dell'attrattiva della Capitale, ma il Pd la accusa: "Solo scempi e fallimenti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’appuntamento con il voto è previsto per l’autunno, ma a Roma la campagna elettorale per le amministrative è in pieno fermento. Oggi nuovo scontro a distanza tra la sindaca uscente Virginia Raggi e il Partito democratico romano, che ha presentato la campagna social in vista delle elezioni. “Spazzatura, buche, voragini, verde pubblico abbandonato, bus in fiamme fino all’immagine dell’ultima colata di bitume sul lungotevere che sta facendo il giro del mondo in queste ore: ecco i biglietti da visita del disastro targato Raggi a Roma. Ora basta. È tempo di voltare pagina”. Lo afferma una nota del Pd Roma, annunciando il via alla campagna social verso le prossime amministrative. “‘Roma merita di più. Cambiamo sindaco‘ è il messaggio che lanciamo dai nostri social alle cittadine e ai cittadini della Capitale, alle associazioni, alle forze sociali, culturali, produttive della città – continua la nota del Partito democratico – a tutti coloro che vogliono impegnarsi per la rinascita della città e costruire insieme la vera alternativa al malgoverno di questi 5 anni di scempi e fallimenti. Per restituire dignità e orgoglio alla città che amiamo, per essere tutte e tutti protagonisti del futuro di una grande capitale europea e del mondo e perché le romane e i romani meritano di più, meritano una guida e una squadra all’altezza della creatività, dei bisogni, delle sfide immense che ci aspettano nei prossimi mesi e nei prossimi anni”.

RAGGI: “DA MOURINHO A NETFLIX E AL CINEMA, TANTI SCOMMETTONO SU ROMA”

La sindaca coglie invece l’occasione del clamoroso arrivo alla Roma di José Mourinho per sottolineare la ritrovata attrattiva della Capitale. “Bisogna ammetterlo: oggi a Roma non si parla d’altro. L’arrivo a Roma di José Mourinho sulla panchina della As Roma è una notizia che ha destato l’interesse di tutti, sportivi e non sportivi. Credo che questo entusiasmo – scrive Raggi su Facebook – sia legato anche alla volontà di mettersi alle spalle le angosce per il Covid, le difficoltà nella ripresa dell’economia e del mercato del lavoro. Tutti abbiamo bisogno di porre la nostra fiducia nel futuro: usciremo da questa crisi! L’arrivo di un personaggio così carismatico, al di là delle questioni esclusivamente sportive, è quindi un bel segnale non solo per i tifosi giallorossi ma per tutta la città, per gli appassionati di calcio ma anche per tutti gli altri. Dietro questa operazione c’è la volontà di un gruppo di imprenditori stranieri che ha deciso di scommettere su Roma. Perché Roma – è bene sottolinearlo – ha posto meglio e prima di altri le basi per la ripresa. Sono in tanti a scommettere sull’Italia e, in particolare, su Roma. Io ho sempre pensato che la nostra città potesse tornare al centro della scena internazionale, attraendo investimenti e talenti. E i tanti imprenditori, professionisti e artisti che stanno puntando sulla nostra città ce lo confermano”. Il post della sindaca procede: “Molte multinazionali – da Netflix a tutte le principali società di sharing elettrico, solo per citarne alcune – hanno deciso di aprire sedi o filiali a Roma, portando posti di lavoro e sviluppo. Grande produzioni cinematografiche internazionali stanno girando in città, con artisti del calibro di Al Pacino, Tom Cruise, Ridley Scott, Lady Gaga, Patrick Dempsey. Le grandi produzioni sono tornate a Roma e hanno trovato casa in una città viva, aperta, accogliente, che ha voglia di ripartire e continuare a essere protagonista. Infine, la sindaca spiega che “proprio ieri Standard & Poor’s ha rivisto il rating su Roma: portandolo da negativo a stabile. Si tratta di un indice che gli investitori utilizzano per valutare il rischio degli investimenti. Roma è ripartita – conclude Raggi – Il duro lavoro di questi anni sta finalmente ripagando i romani per i tanti sacrifici”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»