Legittima difesa, via la ‘notte’; Juncker: “Migranti, Italia salva onore Ue”; Caritas: “Basta ipocrisie”

Ecco il tg Politico realizzato dall'agenzia DIRE. Buona visione!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ecco il tg Politico realizzato dall’agenzia DIRE

LEGITTIMA DIFESA, VIA LA ‘NOTTE’ DAL TESTO

Dopo le polemiche sui social e le parole del segretario Renzi, il Pd apre alla modifica del disegno di legge sulla legittima difesa. Il relatore David Ermini spiega che “se il problema è la notte, togliamo la parola”, locuzione che nasconde quello che c’è realmente nel testo”. Resta contrario il segretario della Lega Matteo Salvini, che preannuncia una raccolta di firme per l’abrogazione. Mentre il presidente del Senato Pietro Grasso prende atto delle correzioni annunciate e si rallegra: “Meno male che c’è il Senato” dice, visto che sul tema si potra’ intervenire a Palazzo Madama.

JUNCKER: SUI MIGRANTI ITALIA SALVA ONORE EUROPEO

“L’Italia fa tutto quello che puo’ sull’emergenza migranti e salva l’onore dell’Europa”. A dirlo il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, partecipando a ‘The State of the Union’, a Firenze. Juncker invita gli altri stati membri ad essere piu’ solidali con l’Italia e anche con la Grecia”. Un riconoscimento apprezzato dal ministro degli esteri Angelino Alfano. “Abbiamo messo l’Europa dalla parte giusta della storia” dice, e a Bruxelles chiede di intervenire in Africa. “L’Europa nel suo insieme presidi meglio le proprie frontiere, e organizzi un sistema di interventi in Africa che impedisca le partenze”, spiega il ministro degli esteri.

ONG SI DIFENDONO: ACCUSE PER FERMARE SOCCORSI IN MARE

Le Ong si difendono: “Oltre a ledere la nostra immagine si sta mettendo in discussione il dovere morale di salvare le vite umane in mare”. Open Arms, Save the children e Medici senza frontiere replicano così a chi li accusa di fare da taxi del Mediterraneo, nel corso di un convegno organizzato al Senato da Luigi Manconi, presidente della commissione diritti umani. Un duro attacco al procuratore di Catania Carmelo Zuccaro è poi arrivato da Emma Bonino: “Illazioni che gettano un discredito che nessuno ripagherà”.

LA CARITAS ALLA POLITICA: BASTA IPOCRISIE

Sulle accuse alle ong, don Francesco Soddu, direttore di Caritas italiana, invita la politica a fare chiarezza. “Meglio un dibattito nel quale le posizioni siano chiare, piuttosto che questa ipocrisia istituzionale”, dice Soddu all’agenzia Sir, domandandosi se ci siano proposte alternative. Caritas italiana, ricorda, ha fatto la scelta chiara dei corridoi umanitari, “unica alternativa legale e sicura per chi oggi è bloccato in molti Paesi in attesa di raggiungere l’Europa con i barconi. Questa non è solo un’operazione umanitaria ma soprattutto un messaggio politico a chi è troppo timido nel fare scelte coraggiose e necessarie”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»